Approvato in Senato il Ddl sull’etichettatura

Etichettatura, il Senato approva all'unanimità il Ddl
Ora il tutto passa alla Camera dei deputati. Galan: 'Speriamo che diventi legge entro l'anno'
I senatori della commissione Agricoltura di Palazzo Madama, hanno accolto con un applauso l'approvazione unanime, in sede deliberante, del Disegno di legge "Disposizioni in materia di etichettatura e di qualità dei prodotti alimentari".

Alla seduta ha preso parte il ministro delle Politiche agricole Giancarlo Galan, che ha affermato: "Si tratta di un voto storico quello eseguito in Senato. Se, come spero, entro l’anno il provvedimento diventerà legge, l’Italia sarà il primo Paese in Europa ad avere etichette chiare e trasparenti a tutela dei nostri prodotti tipici e tradizionali. I consumatori sapranno così se comprano un prodotto davvero made in Italy o uno dei tanti falsi che invadono il mercato alimentare. In questa occasione è doveroso ringraziare il presidente della Commissione Agricoltura Scarpa per l’impegno profuso in questi mesi e per la determinazione dimostrata. Sono adesso convinto che il presidente Russo calendarizzerà il provvedimento il prima possibile così da trasformarlo in legge prima di Natale".

Il provvedimento passa ora, per la terza lettura, alla Camera dei deputati. Avendo però questo ramo del Parlamento sospeso i lavori in attesa della discussione sulla fiducia, la sorte del disegno di legge appare legata agli esiti di questa. Infatti, nel caso in cui la fiducia non fosse concessa e il Governo rimanesse in carica solo per l'ordinaria amministrazione, è improbabile che il provvedimento possa essere fatto rientrare in questa fattispecie e quindi sia possibile concluderne l'iter.