Alla Fiera internazionale del Libro di Torino spazio all'eno-gastronomia

Attesa, come tutti gli anni, a Torino l'inaugurazione della Fiera internazionale del libro che quest'anno avrà come tema l'avventura; per coloro che amano però i libri riguardanti l'eno-gastronomia segnaliamo due momenti importanti:

-la presentazione de "Il Tempo del Vino", il libro di Paolo Massobrio edito da Rizzoli, che avverrà giovedì 4 maggio, alle ore 16.30 nell’ambito della giornata inaugurale della
Fiera Internazionale del Libro di Torino presso la Sala Blu del Centro
Fieristico Lingotto Fiere. In tale occasione, verrà anche presentata la pubblicazione "MARAMANGIO", sull'ideale dieta italiana scritta dal dietologo Primo Vercilli, con Paolo Massobrio e Giovanna Ruo Berchera.
Inoltre, nel Salotto Rai ERI venerdi 5 maggio alle ore 12:00, si terrà l’appuntamento per la selezione dei venti “Libri da gustare”, mentre
domenica 7 maggio 2006 alle ore 14:00 presso la Fiera del Libro di Torino – Sala Arancio a cura della Regione Piemonte, l’Associazione Culturale Ca dj’Amis presenta la X Edizione
del Salone del Libro enogastronomico e di territorio “Libri da gustare”.
La manifestazione, nata nelle Langhe nel 1994, avrà luogo a La Morra dal 19 al 21 maggio 2006 con un ricchissimo calendario di appuntamenti che coinvolgono le sedi più diverse di un paese ospitale e aperto in tutte le sue strutture pubbliche e private.
Fulcro del Salone sarà la Grande Libreria, non solo mostra-mercato dei libri di enogastronomia e territorio alla quale sono invitati gli editori più significativi a livello nazionale, ma anche Angolo del gusto, una vetrina delle eccellenze enogastronomiche più qualificate.
“Un weekend a tutto gusto”, un paese che apre il suo centro storico animando monumenti e luoghi privati con mostre e rassegne d’arte, percorsi bibliografici, degustazioni letterarie e golose, libri, musica, personaggi.
I tre giorni di La Morra sono un appuntamento con la lettura, che sottintende l’autentica
esaltazione delle eccellenze: dall’ambiente all’arte, dall’artigianato al folklore, alle produzioni editoriali a quelle agricole.
Degustazione di grandi autori e di grandi vini. Un percorso fruibile in tutti i suoi aspetti.
Nelle contrade di La Morra con i visitatori si uniranno attori e musici per raccontare che “la storia l’è
bèla” e merita viverla.
I principali sostenitori dell’iniziativa:
Regione Piemonte, Provincia di Cuneo, Fondazione CRT,Comune di La Morra, ATL Alba Bra Langhe e Roero, Centro Nazionale Studi Tartufo e BAICR
– Bibliografia Gastronomica Italiana.
Con il patrocinio di Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Ministero per gli Italiani nel Mondo, Regione Piemonte, Provincia di Cuneo, Comune di La Morra, ATL Alba Bra Langhe e
Roero, La Stampa.