A Mantova la ''Fiera Millenaria di Gonzaga''

Dal 2 al 10 settembre torna la storica Fiera Millenaria

Un'attenzione in particolare è rivolta alla qualità del cibo, declinata in tutte le fasi dalla coltivazione fino a quello che arriva sulle nostre tavole. Una manifestazione sempre più importante che si pone come anello di congiunzione tra la produzione agricola e il consumatore.

L’appuntamento di quest’anno si presenta rinnovato anche nell’aspetto, grazie all’aggiunta di un padiglione nuovo, che fa arrivare a centoventimila i metri quadrati di esposizione, dove si parlerà di agricoltura e agroalimentare a 360 gradi, con il patrocinio di East Lombardy, Regione Europea della Gastronomia 2017.

Quella di quest’anno sarà un’edizione chiave per la fiera agricola, tra le più importanti del Nord Italia. La Millenaria non si limita più a rappresentare un punto di riferimento per gli operatori del settore, ma diventa un’occasione per unire i due estremi della filier, produttore e consumatore, e offrire loro una piazza dove incontrarsi e comprendersi reciprocamente.

Il centro di questo percorso è Mantova Golosa, l’area da 1.400 metri quadrati dedicata alla promozione dell’agroalimentare mantovano. Quest’anno, oltre agli stand e alle degustazioni, Mantova Golosa accoglie una nuova sezione dedicata a biologico e biodiversità (Millenaria Bio) e si arricchisce di quattro spazi di animazione che proporranno un calendario di oltre 100 cooking show, presentazioni, dibattiti, lezioni di cucina, degustazioni e il “racconto” dei prodotti alimentari d’eccellenza direttamente dalle parole degli agricoltori. Per il secondo anno ad accompagnare questo progetto ci sarà Simone Rugiati, chef talentuoso appassionato della cucina mantovana, che reinterpreterà in chiave creativa con un esclusivo cooking show (6/9 ore 21).

Ci sono, poi, gli appuntamenti più tecnici, pensati per promuovere il dibattito e l’innovazione tra gli operatori del settore primario. Nei convegni si parlerà di biologico (2/9 ore 19.30), novità fiscali (4/9 ore 21), sicurezza alimentare (5/9 ore 21), etichettatura e tracciabilità (7/9 ore 21) e pmi agricole (7/9 ore 20).

Torna la Mostra Bovina della Frisona, vetrina dei migliori capi dagli allevamenti di Lombardia, Emilia Romagna, Veneto e Piemonte (8/9 dalle 18), affiancata dalla mostra equina del Caitpr (cavallo agricolo da tiro pesante; 3/9) e dalle attività didattiche come la mungitura in diretta (tutte le sere alle 21), la Fattoria di Italialleva e i laboratori per bambini del padiglione Bimbi…naria. Ottomila metri quadrati sono, invece, dedicati alle macchine per la coltivazione e la zootecnia.

Come sempre sarà ricca anche l’offerta dedicata all’intrattenimento, con iniziative per tutti i gusti e le età. Lo spazio di Piazza Grande si anima con gli show comici di Diego Parassole (3/9 ore 21.30) e Gabriele Cirilli (6/9 ore 21.30), la voce di Sergio Sylvestre (7/9 ore 21.30), il circo di Chapitombolo (8/9 ore 21.30), la finale del concorso Avis “Una Voce che si Nota” (9/9 ore 2100). Non mancano, poi, spettacoli e gare equestri, come il concorso interregionale di specialità western NBHA (9/9 ore 19 e 10/9 ore 15) con oltre 100 cavalli.

www.fieramillenaria.it