9 maggio, la Festa dell’Europa

… e del popolo europeo!

Porte aperte alle istituzioni dell'UE

Le istituzioni dell'UE aprono le porte al pubblico. Partecipa ai festeggiamenti e vai alla scoperta dell'Unione europea grazie alle attività e agli eventi organizzati per adulti, ragazzi e bambini.

Per celebrare la festa dell'Europa, le istituzioni dell'UE aprono al grande pubblico le porte delle loro sedi di Strasburgo il 2 maggio e di Bruxelles e Lussemburgo il 9 maggio.

Alle tante iniziative per il 9 maggio, Festa dell’Europa, promosse dalle sue Federazioni regionali, si affiancano le due ispirate ed organizzate dall’AICCRE nazionale, che si svolgeranno l’8 maggio a Caserta e a San Paolo Jesi (Ancona).
Una vera e propria mobilitazione che vedrà l’AICCRE protagonista in tutta Italia. “La crisi del processo di integrazione europea è purtroppo sotto gli occhi di tutti”, dice Carla Rey, Segretario generale dell’AICCRE. “Questa Europa, burocratica e schiacciata su posizioni economiciste, non piace ai cittadini che invece giustamente pretendono più democrazia e partecipazione. Per noi dell’AICCRE, continua il Segretario, “la festa del 9 maggio non è mai stata, e tantomeno lo sarà quest’anno, un’occasione per lanciare messaggi di vago europeismo”. È importante, invece, “cogliere questa occasione di sensibilizzazione per rilanciare il nostro progetto politico per una Europa unita e basata sulla valorizzazioni degli enti locali, anche e soprattutto dei più piccoli”.
La festa dell’Europa, conclude la dirigente dell’AICCRE, “sia soprattutto spazio di partecipazione popolare ad un progetto rimasto incompiuto ma assolutamente necessario: la federazione europea”.