36° Festa della “Ciliegia di Chiaiano”

"Un marchio di indicazione geografica protetta (Igp) per difendere la ciliegia dell'area napoletana Ciliegia di Chiaiano Igp, le ciliegie del territorio partenopeo , per cui è stata già chiesta l'Indicazione geografica protetta".
Cosi è intervenuto il rappresentante della Direzione Generale della Qualità, Rosario Lopa, a margine della 36^ Festa della Cíliegia tenutasi sabato 17 e domenica 18 giugno 2006 a Chiaiano, dove oltre 50 agricoltori della zona, hanno mostrato le varie qualità delle famose Ciliegie di Chiaiano.
L'obiettivo è quello di salvaguardare la produzione locale del prelibato frutto, vero e proprio punto di forza dell'agricoltura dell'area Partenopea. Basti pensare che a Chiaiano – ha sottolineato l’esponente del Mipaaf- i ciliegeti rappresentano la maggior parte del territorio agricolo e che l'annata cerasicola, concentrata in un mese, può sviluppare un valgono economico per tutto il territorio . Bisogna – ha concluso Lopa- alzare la guardia contro la concorrenza non troppo leale a cui è necessario porre un freno attraverso una politica di sostegno al comparto cerasicolo locale e soprattutto attraverso un'adeguata tutela del prodotto e della sua qualità; obiettivi che l'istituzione della Igp, portata avanti in sede comunitaria dal Direttore della Qualità del Mipaaf, dott.ssa Laura La Torre, potrà senz'altro aiutare a raggiungere.