Vitela de Lafões

Portogallo – Il vitello di Lafões Igp proviene da bovini macellati fino allo svezzamento (dai 5 ai 7 mesi di età) appartenenti alla razza Arouquesa, Mirandesa o loro incroci. È una carne molto saporita, succosa e particolarmente tenera. Commercialmente il Vitello de Lafões Igp è presente in carcasse o in pezzi opportunamente confezionati.

I vitelli sono nutriti con latte maternal fine alla macellazione, e posso beneficiare di un’alimentazione integrativa costitutiva del fieno della regione, pascoli verdi stagionali e alimenti concentrati prodotti nell’azienda stessa, principalmente a base di farina di mais. Le madri sono nutrite con prodotti naturali.

Segni particolari: La qualità organolettica del Vitela de Lafões Igp deriva essenzialmente dal microclima della regione di Lafões, costituzione dell’unica conca verde attraversata dal fiume Vouga. Il vitello di Lafões Igp è una componente importante della cucina locale, essendo principalmente arrostito in forno a legna.

La zona di produzione della Lafões vitello Igp – circa 778 km 2 – comprende gli interi comuni di Oliveira de Frades, S. Pedro do Sul e Vouzela e parte dei comuni di Castro Daire, Sever do Vouga e Viseu.

La Vitela de Lafões Igp è prodotta interamente dalle aziende di famiglia nel territorio di Lafões. Sin dai tempi antichi, la popolazione locale vissuta in agricoltura e sviluppo, in particolare della tradizionale carne di vitello. La qualità di questa carne era elevata nel XIX secolo, come documenta Silvestre Bernardo Lima nel suo Archivio Rural del 1858.