Verona presenta ''Eurocarne 2006''

La ventitreesima edizione di Eurocarne si terrà dall'11 al 14 maggio 2006.
Una nuova compagine organizzativa con un progetto di potenziamento e sviluppo a dimensione spiccatamente internazionale andrà a caratterizzare la prossima edizione di Eurocarne.

Il Salone delle tecnologie per la lavorazione, conservazione, refrigerazione e distribuzione delle carni, ha cadenza triennale,
La nuova edizione nasce dalla partnership fra Veronafiere ed Ipack-Ima SpA, l'azienda leader nell'organizzazione di mostre del packaging e del processo alimentare.
La mostra è stata interamente riprogettata come fiera di filiera che va dall'abbattimento alla macellazione, al ciclo di conservazione e refrigerazione, fino al confezionamento del prodotto.
Saranno presentate tutte le tecnologie e i prodotti richiesti dalle industrie di macellazione e di trasformazione della carne, dai salumifici, dai produttori di piatti pronti, fino ai retailer ed alla grande distribuzione organizzata, ed alle macellerie.
Più in dettaglio, in Eurocarne si troveranno le soluzioni per la presentazione del prodotto al consumatore finale, quali i banchi frigoriferi destinati ai punti vendita, e troverà spazio, naturalmente, anche la materia prima, presentata da una qualificata selezione di produttori e importatori di carne.
L’accordo di collaborazione con Ipack-Ima per l’organizzazione di Eurocarne 2006, rientra nella più ampia strategia di riconfigurazione delle rassegne organizzate da Veronafiere nel settore agricolo ed agroalimentare, nel quale è tra i leader di mercato con Vinitaly, Fieragricola, Sol, Enolitech, Agrifood ed altri brand di rilevanza internazionale" afferma Giovanni Mantovani, direttore generale di Veronafiere.
"Abbiamo accolto con soddisfazione la proposta che ci è stata avanzata da Veronafiere – commenta Guido Corbella, amministratore delegato di Ipack-Ima SpA -. Eurocarne è il primo passo di una partnership che rappresenta per noi un'occasione importante per sviluppare un ruolo più incisivo nel food processing".
A presiedere l'appuntamento fieristico gli organizzatori hanno chiamato Emilia Arosio, presidente di Assofoodtec, la realtà associativa che, in seno ad Anima, riunisce le associazioni di cinque settori fra cui Comaca – Costruttori Italiani Macchine per la Lavorazione delle Carni – promotore di Eurocarne 2006. "Assofoodtec si pone in rappresentanza di un settore, quello delle tecnologie per la produzione, lavorazione e conservazione alimentare – sottolinea Arosio – che realizza un fatturato di circa 4000 milioni di euro e, grazie a un export che si attesta mediamente tra il 70 e il 90 % della produzione, colloca l'Italia al primo posto nel mondo.

Per informazioni:
Ipack-Ima SpA:
Maria Grazia Facchinetti – Marketing & Communication Manager