Valle d'Aosta, Savoia e Alta Savoia unite dai formaggi

Un percorso turistico transnazionale dedicato ai prodotti caseari è quello che vede unite Valle d'Aosta, Savoia e Alta Savoia. Gli “Itineraires des fromages” è un progetto turistico interno all'iniziativa europea Interreg III A Alcotra; l'obiettivo è quello di condurre i visitatori a scoprire i paesaggi alpini e la filiera del latte, attraverso un itinerario tematico che porti i turisti coinvolti alla scoperta, non soltanto dei paesaggi, ma anche dei “saperi” delle popolazioni di montagna.
Si punta inoltre a presentare le eccellenze locali nel campo dei latticini con un occhio di riguardo all'accoglienza dei visitatori; ecco perché i titolari delle aziende che parteciperanno al progetto hanno seguito un corso di preparazione all'attività di accoglienza turistica.
Il progetto verrà presentato agli operatori turistici martedì 11 luglio in Valle d'Aosta e si articolerà in tre giornate, che vedranno realizzarsi eventi, i più vari, tutti indirizzati alla valorizzazione dei prodotti caseari.
Nella giornata di venerdì 4 agosto 2006 avrà luogo un evento rivolto al grande pubblico e di forte richiamo: “Fromageries ouvertes” proporrà visite ai caseifici, alle aziende agricole e ai magazzini di stagionatura della splendida regione alpina che hanno aderito al progetto
Nella giornata di sabato 30 settembre 2006 sarà invece offerta a tutti gli interessati la possibilità di partecipare a una sessione di degustazione dei formaggi degli “Itinéraires”, a cura dell’assessorato Agricoltura e Risorse naturali
Infine nella giornata di domenica 1 ottobre 2006, sarà dato spazio all'animazione durante “La Désarpa” con grande gioco di degustazione dei formaggi.
In Valle d' Aosta sono trenta le ''formaggerie'' che hanno aderito al progetto Interreg III A "Itineraires des fromages autour du Mont Blanc" per la promozione della filiera di nove formaggi Dop, più o meno noti, tutti decisamente gustosi e degni di essere assaggiati: Fontina e Fromadzo, Reblochon, Abondance, Beaufort, Tome des Bauges, Chevrotin, Emmental de Savoie e Tomme de Savoie. In tredici, tra caseifici, aziende agricole e alpeggi si presenteranno con i loro prodotti ai visitatori nel corso della manifestazione "Fromageries ouvertes"; per le restanti diciassette aziende sono in allestimento gli itinerari che saranno disponibili per l'edizione del prossimo anno.