Un'indagine sui consumatori europei di olio

I dati da un sondaggio condotto dall'Unaprol

L'indagine campionaria promossa dall'Unaprol cofinanziata dall'Unione europea e Mipaaf fotografa in un sondaggio la percezione dei consumatori di Francia, Germania e Regno Unito nei confronti dell'olio extra vergine di oliva.

Il 46% degli intervistati, ha reso noto l'Unaprol, acquista consapevolmente olio extra vergine di oliva prodotto in Europa; il 43% acquista invece olio ma non conosce se abbia o meno origine europea, mentre l'11% del campione non usa oli di oliva prodotti nella Ue. Solo il 39% del campione riconosce l'olio extra vergine di oliva attraverso la lettura delle etichette; altri si lasciano suggestionare dal colore (31%), dal sapore (20%),mentre un buon 10% ammette candidamente di non saper scegliere quale olio extra vergine acquistare.

I risultati dell'indagine di Unaprol, resi noti al termine del primo dei tre anni del progetto di promozione ue, hanno evidenziato altresì che le azioni di promozione svolte hanno sviluppato complessivamente oltre 3 milioni di contatti.

Fonte: Agrapress