Una notte lunga un anno. Il Parmigiano Reggiano protagonista a Barcellona

Dopo essere stato protagonista durante
la manifestazione “Notte dei Musei”, tenutasi il 20 maggio scorso in Spagna, il parmigiano reggiano “re dei formaggi” continuerà ad essere servito in esclusiva durante gli eventi più rappresentativi che si svolgeranno presso la Fondazione Mirò.
Questa ha infatti individuato nel Consorzio del Parmigiano reggiano un partner istituzionale di
eccezione, riconoscendo nelle attività che svolge in Spagna un’unità di intenti nella valorizzazione e nella tutela del patrimonio culturale
contemporaneo.
Il primo atto dell’accordo si è realizzato in occasione della manifestazione “Notte
dei musei”, alla sua seconda edizione,
in Spagna, con il patrocinio della Comunità Europea, nell’ambito delle
PDF created with pdfFactory trial version www.pdffactory.com
celebrazioni del Giorno Internazionale dei Musei, ed è stata dedicata quest’anno dall’ICOM (International Council of Museums) al tema “I Musei ed i giovani”.
In quest'occasione, la Fondazione Mirò di Barcellona, che dal luglio 2005 a
giugno 2006 celebra i suoi 30 anni di attività, invita tutti i suoi “coetanei” ad entrare gratuitamente al museo ed alle sue mostre temporanee.
Il Consorzio non è nuovo a queste iniziative realizzate con
la Fondazione Mirò.
Già in aprile infatti il Parmigiano-Reggiano é stato
protagonista della serata organizzata dalla Fondazione in occasione della
consegna dei premi annuali di critica d’arte.
“L’accordo tra il Consorzio e la Fondazione Mirò – ha dichiarato Giuseppe
Alai, presidente del Consorzio – conferma il Parmigiano-Reggiano come uno
dei prodotti alimentari più famosi e più rinomati al mondo. Questo è un
elemento di forza imprescindibile per impostare campagne promozionali a
sostegno della valorizzazione sui mercati esteri“.
PDF created with pdfFactory trial version www.pdffactory.com
La Fondazione Joan Miró ha come obiettivo divulgare l’opera artistica di Joan Miró e dare rilievo all’arte contemporanea, tanto a livello internazionale quanto a livello locale,
grazie ad un amplio programma di mostre temporanee e di attivitá culturali.
Fundazione Joan Miró
Centro di Studi d’Arte Contemporanea
La Fondazione Miró occupa un edificio molto particolare, progettato
dell’architetto Josep Lluís Sert. Ubicato nel parco di Montjuïc, questo edificio offre una delle viste piú spettacolari della cittá di Barcellona.
La Fondazione, inaugurata nell’anno 1975, ospita la collezione pubblica piú
importante dell’artista Joan Miró, una delle personalitá piú importanti ed
universalmente conosciute della storia dell’arte del XX secolo.
Nelle sue sale sono esposti 300 dipinti, 150 sculture, 9 arazzi e praticamente
tutta l’opera grafica dell’artista, inclusi i piú di 8.000 disegni che rappresentano
le prime manifestazioni di sensibilitá plastica di Miró fino alle ultime tappe della sua traiettoria artistica.
Come centro d’arte contemporanea, la Fondazione offre un programma di
mostre temporanee che abbraccia tutte le espressioni artistiche del nostro
tempo.
Tra le mostre presentate negli ultimi anni segnaliamo quelle dedicate a
Chillida, Giacometti, Warhol, Calder, Magritte, Rothko, Arp o Léger.
Nella stessa Fondazione é stato creato uno spazio pioniere, l’Espai 13, che
stimola la ricerca artistica e la sperimentazione dei giovani creativi, le promesse
artistiche del domani.
PDF created with pdfFactory trial version www.pdffactory.com
PDF created with pdfFactory trial version www.pdffactory.com