“Tutto esaurito” per Fritto Misto ad Ascoli Piceno!

Il piacere per il fritto proseguirà ancora fino al 1° Maggio con numerose iniziative dedicate al gusto, al divertimento e all’Arte.

E’ stato un inizio strepitoso quello della nona edizione di Fritto Misto, la kermesse che per otto giorni renderà la Città di Ascoli Piceno una vera e propria Torre di Babele della frittura.

Oltre 10.000 le presenze stimate in Piazza Arringo, nella sola festività del 25 Aprile durante la seconda giornata di apertura dell’evento, con il positivo incremento del +10% di assaggi di fritti rispetto la precedente edizione.

Grazie ad un sondaggio condotto in loco dagli organizzatori, i primi dati segnalano una massiccia presenza di turisti provenienti da regioni limitrofe e non, come Lazio, Abruzzo, Umbria, Emilia Romagna e Piemonte. Roma, la Provincia di Pescara e Chieti, le Province di Ancona e Macerata sono state le aree maggiormente coinvolte.

Si riconferma dunque il grande consenso di pubblico per l'evento con un superamento degli incoming turistici superiore alle aspettative: la kermesse si dimostra quindi uno straordinario volano, a cavallo dei ponti di Primavera, per conoscere il territorio piceno e le sue innumerevoli bellezze naturali e artistiche, grazie anche alla collaborazione siglata tra Fritto Misto e i Musei Civici della Città di Ascoli Piceno.

Riuscitissimi anche gli appuntamenti gratuiti per i piccoli appassionati di frittura, grazie a Cucina la tua oliva, il laboratorio manipolativo in collaborazione con il Consorzio
di Tutela dell’Oliva Ascolana del Piceno dedicato agli alunni della scuola d’infanzia e della scuola primaria per realizzare la classica oliva ascolana secondo la ricetta
tradizionale.