Tartufo Bianco d’Alba: che la Fiera abbia inizio!

Tutti gli appuntamenti del primo weekend

Il 9 e il 10 ottobre ad Alba, il primo weekend dedicato al Tuber magnatum Pico.

Sabato 9 e domenica 10 ottobre apre il Mercato Mondiale del Tartufo Bianco d’Alba, unitamente alla rassegna Albaqualità, in uno spazio – il Cortile della Maddalena – che anche quest’anno sarà rivisto nella forma, con un’innovativa soluzione a cielo aperto, che garantisce tuttavia la fruibilità degli spazi anche in caso di maltempo, con accessi contingentati e predisposizione di tutte le misure del caso, mantenendo inalterata la sostanza. Sarà il luogo in cui poter acquistare magnifici esemplari di Tuber magnatum Pico accuratamente selezionati dai giudici di Analisi Sensoriale del Tartufo, formati dal Centro Nazionale Studi Tartufo e acquistare prodotti enogastronomici del territorio di Langhe Monferrato e Roero.

Quindi l’Alba Truffle Show (Sala Beppe Fenoglio – Cortile della Maddalena), pronto ad accogliere, nel consueto clima di raffinata famigliarità, e nella più totale sicurezza degli ospiti, le creazioni gourmet nate dall’estro sapiente di grandi firme della cucina nazionale e internazionale. Sabato 9 e domenica 10 ottobre i Foodies Moments, cooking show di altissimo livello, vedranno protagonisti gli chef Gabriele Boffa, Federico Gallo e Davide Caranchini che cucineranno per voi un piatto cucito su misura per il Tartufo Bianco d’Alba.

Una novità gastronomica per la 91ª edizione della Fiera del Tartufo Bianco d’Alba è la presenza di chef provenienti da Città Creative UNESCO di tutto il mondo, per celebrare il gemellaggio tra Alba e le altre città che condividono lo stesso titolo. Ogni fine settimana di Fiera vedrà uno chef diverso preparare un piatto della propria tradizione gastronomica, abbinato al Tartufo Bianco d’Alba. Il primo appuntamento sarà con la Città Creativa UNESCO Giapponese di Tsuruoka con chef Shimpei Moriyama.

Altra novità di quest’anno sono gli Atelier della Pasta Fresca, a cura di Albagnulot & Co, con appuntamento ogni sabato alle ore 15.00 in Sala Beppe Fenoglio.

Si prosegue con i seminari di Analisi Sensoriale del Tartufo – esperienza immersiva che consente di conoscere in modo semplice, ma profondo, le caratteristiche del tartufo e le Wine Tasting Experience, dedicate ai grandi vini di Langhe, Monferrato e Roero.

In Piazza Risorgimento, nel corso del fine settimana, ci saranno due mercati dedicati alle eccellenze gastronomiche tipiche e oltre: Langhe e Roero in Piazza e Albaromatica, dedicata alla scoperta di erbe aromatiche e spezie nei loro usi più disparati.

La Fiera conferma la propria attenzione nei confronti delle nuove generazioni di visitatori, allestendo per i bambini che visiteranno Alba con le loro famiglie l’area dell’Alba Truffle Bimbi, presso il Palazzo Mostre e Congressi intitolato a Giacomo Morra. Ingresso su prenotazione.

La 91ª edizione della Fiera Internazionale Bianco d’Alba sarà molto di più, con la tradizione che sposerà l’innovazione. La sede principale di questo sodalizio sarà il Castello di Roddi, che diviene la sede del “Truffle Hub”: esperienze sensoriali, corsi e cucina nella vetrina delle eccellenze piemontesi che accoglierà presso il Castello di Roddi chef, materie prime e produttori. Lunedì prossimo corso di cucina con lo chef Alessandro Boglione.