''Talento d'Oro'': regolamento della 25° Edizione

L’assemblea del Comitato Organizzatore del Talento d’Oro, presieduta da Michele Rossetti e composta dal Sindaco di Casteggio Michele Manfra e dal Presidente del Consorzio Tutela Vini Vittorio Ruffinazzi ha approvato il regolamento tecnico che disciplina il Concorso Enologico del Talento d’Oro edizione 2005.
Tante le novità per questo Concorso autorizzato dal Ministero, che nasce dalla collaborazione tra Comune di Casteggio e Consorzio Tutela Oltrepò Pavese con il patrocinio della Provincia di Pavia (Assessorato all’Agricoltura).
Innanzitutto le date. Ci saranno due livelli di selezione che, come l’anno scorso, si svolgeranno entrambi presso i locali della sede Ersaf di Torrazza Coste.
Il primo previsto per il 31 maggio mentre il secondo per il 21 giugno del 2005.
I risultati saranno divulgati il 4 luglio nel corso della cena di Gala che si terrà, come tradizione presso la sala auditorium della Certosa Cantù di Casteggio.
Le degustazioni saranno condotte da commissioni composte da enologi, esperti Ais e Onav che opereranno nel rigoroso rispetto delle norme che presiedono a ciascun concorso.
Il Concorso, il cui fine è quello di cogliere ed evidenziare il meglio dell’enologia Oltrepo, è aperto a tutte le tipologie della Doc Oltrepò Pavese e ai vini Igt della Provincia di Pavia.
Saranno premiati col Talento d’Oro tutti i vini partecipanti cui la selezione finale riconoscerà un punteggio superiore agli 85 centesimi. L’elenco dei vini premiati verrà poi divulgato su tutto il territorio e agli operatori del settore. Si prevede un conferimento di circa 300 campioni, contando su una collaborazione sempre più attiva e partecipe da parte delle aziende che non mancherà di sottolineare l’importanza di un premio che ha raggiunto il quarto di secolo in termini di storia ed ufficialità. Info: Concorso Enologico del Talento d’Oro
E-mail: info@oltreventi.org