Sõir

Estonia – Il nome Sõir Igp si riferisce a un formaggio di latte cagliato non stagionato tradizionale, prodotto con burro e uova. È un prodotto lattiero-caseario che appartiene alla categoria dei formaggi cotti.

Il Sõir Igp ha una forma rotonda e piatta con una superficie liscia tendente al ruvido. All’esterno il colore varia da giallo chiaro a marrone giallastro a seconda della modalità di trattamento finale. Il Sõir Igp cotto ha la crosta di un caratteristico colore marrone giallastro. Il Sõir Igp ha una consistenza elastica, uniforme e relativamente soda, non si sbriciola al taglio, all’interno può essere percepita una certa granulosità e può contenere semi di carvi. Il colore tipico del prodotto dipende dalla presenza del tuorlo d’uovo e pertanto la pasta può variare da giallo chiaro a giallo. Al gusto il formaggio ha un leggero aroma di panna. Il sapore è delicato, moderatamente salato con un leggero aroma acidulo, a cui si aggiunge l’inconfondibile sapore dei semi di carvi.

La zona di produzione del Sõir Igp si estende nell’area di Vana-Võromaa e Setomaa, situate nella parte sud-orientale, in Estonia.

Il Sõir Igp può essere commercializzato in porzioni da un peso minimo di 100 gr a diversi chilogrammi, ottenute dal taglio di forme rotonde o rettangolari di forma semicircolare, di parallelepipedi o di spicchi triangolari. In fase di etichettatura del prodotto è obbligatorio aggiungere sulla confezione informazioni supplementari riguardanti la modalità di trattamento del nome registrato Sõir IGP, ad esempio Sõir IGP cotto.

Fonte: Fondazione Qualivita