Scoperti altri effetti benefici del latte

Vuoti di memoria, difficolta' di concentrazione, umore sotto i piedi e stress a livelli galattici? Ci vuole un bicchiere di latte, il rimedio piu' naturale e "dolce" per combattere gli effetti della frenetica vita moderna. Infatti, secondo uno studio pubblicato sul British Food Journal, i fosfolipidi contenuti nel latte hanno la capacita' di agire in modo positivo sul tono dell'umore, sulle funzioni cognitive e sulla risposta allo stress. Lo studio, condotto dall'universita' tedesca di Trier, si e' svolto per tre settimane su 46 adulti e ha evidenziato come l'assunzione quotidiana di fosfolipidi del latte si sia accompagnata con un miglioramento della memoria e della capacita' sia psicologica che endocrina di reagire allo stress, soprattutto in soggetti sottoposti a elevati e cronici livelli di stress. Tra i fosfolipidi, che costituiscono l'1% della frazione di grassi del latte e che sono anche i principali costituenti della membrana cellulare, gli scienziati hanno analizzato in particolare la fosfatidilserina (PS) di cui e' stata studiata l'utilita' nei casi di calo di memoria e di attenzione. Un effetto prezioso durante tutta la vita, e in particolare mano a mano che avanza l'eta', visto che con il passare degli anni il livello di questo fosfolipide diminuisce rapidamente. Per questa ragione e' importante non farlo mai mancare nell'alimentazione quotidiana, scegliendo gli alimenti che forniscono naturalmente la fosfatidilserina, come il latte.
Visto l'interesse di questi risultati, i ricercatori hanno espresso l'intenzione di proseguire ed estendere i loro studi per indagare piu' a fondo gli effetti positivi del consumo di latte sull'umore e sulle funzioni cognitive. (AGI