Schwarzwaldforelle

Germania – La Schwarzwaldforelle Igp è una trota della specie Salmo trutta, appartenente alla famiglia dei Salmonidi.

La zona di produzione della Schwarzwaldforelle Igp ricade nello Schwarzwald, nello stato federale Baden-Württemberg.

I pesci vengono allevati in un’acqua alta e fresca di montagna, che permette una crescita lenta delle trote. Questa condizione, unita ad un’alimentazione costantemente controllata, permette di ottenere una carne dalla elevate qualità organolettiche. In media, i pesci sono considerati maturi una volta raggiunti i 18 mesi di età. Altre trote con crescita più rapida raggiungono un peso ottimale tra i tre e i cinque mesi, pervenendo ad un peso compreso tra 250 e 350 gr. A partire dai 5 gr di peso, le trote devono crescere nell’acqua dello Schwarzwald. L’acquisto supplementare di trote di altre zone è permesso fino al 30%, per compensare la domanda di mercato sempre più in crescita. Il periodo migliore per la pesca della Schwarzwaldforelle Igp va da maggio ad agosto, le uova, invece, sono deposte tra ottobre e gennaio.

la Schwarzwaldforelle Igp ha un corpo allungato, con un colore che varia dal nerastro al verde oliva sul dorso mentre i fianchi hanno una colorazione blu-argentea. Il ventre varia dal bianco al giallo chiaro. Sul corpo della trota sono presenti delle macchioline marroni-nere e rosse di svariate dimensioni. La carne, soda e compatta, è molto saporita

Le origini della produzione della Schwarzwaldforelle Igp risalgono al XVIII secolo, quando fu creato il primo allevamento di trote nella zona di produzione. I primi circoli di pesca nacquero invece alla fine del XIX secolo, a seguito della sempre maggiore riduzione della popolazione di pesci sia nei ruscelli che nei fiumi che ne aveva messo a repentaglio la sopravvivenza. È grazie all’impegno profuso dai circoli di pesca che i ruscelli, i fiumi e i laghi ospitano ancora oggi una considerevole quantità di trote.

GASTRONOMIA
La Schwarzwaldforelle IGP è un pesce delicato che deve essere consumato subito o congelato il prima possibile. Appena acquistato deve essere eviscerato e lavato accuratamente sotto acqua corrente, dopodichè è possibile conservarlo in frigorifero, ben coperto da pellicola alimentare o chiuso in un sacchetto freezer, per uno o due giorni al massimo. Se è molto fresco, è anche possibile congelarlo a -18°C per tre mesi. La Schwarzwaldforelle IGP può essere cucinata in vari modi: arrostita, fritta o marinata; è particolarmente gustosa se affumicata su legno di faggio e ontano. La pelle, molto delicata, può essere mangiata.

Il prodotto è immesso in commercio nella tipologia Schwarzwaldforelle Igp, nelle varietà Bachforelle, Salmo Trutta fario, Lachsforelle, Salmo trutta trutta, Regenbogenforelle, Salmo gairdneri, e Saiblinge, Salvelinus. È commercializzato fresco, intero, tagliato in due o in più pezzi o in filetti freschi. Può essere affumicato sia intero che in pezzi singoli.

L’acqua alta e fresca di montagna e la qualità dell’alimentazione sono due condizioni fondamentali nell’allevamento delle Schwarzwaldforelle Igp, affinché la carne acquisti il suo particolare sapore ed il suo gusto rinomato.