Sarà realtà l'Università di Scienze gastronomiche a Genova

“Saranno i Magazzini dell’Abbondanza, cinquecentesco deposito di granaglie in via del Molo, nel Porto Antico, la sede ligure dell’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo (Brà), creata e gestita da Slow Food”.
Lo ha annunciato oggi il presidente della Regione Liguria, Claudio Burlando, nel corso della presentazione a Torino dell’edizione 2007 di Slow Fish, prevista a Genova a maggio del prossimo anno presso la Fiera del Mare.
“La sede genovese dell’Università di Pollenzo – ha detto il presidente Burlando – frutto dell’intesa tra Regione Liguria, Comune e Provincia di Genova, ospiterà gli studenti che, dopo il triennio in Piemonte conseguiranno nel capoluogo ligure la laurea magistrale”.
I corsi dovrebbero prendere il via nel primi mesi del 2008 a seguito di un’intesa già stipulata tra la Giunta regionale ligure e l’università di Pollenzo.
La notizia, data per la prima volta ufficialmente, è stata accolta con soddisfazione dai vertici di Slow Food e con una battuta del suo presidente internazionale, Carlin Petrini che ha così commentato:” siamo partiti dalla sede ancora attuale a Brà, in via della Mendicità Istruita e siamo finiti ai Magazzini dell’Abbondanza, meglio di così!”.