Sakotis

Ingredienti: 1 kg zucchero, 24 uova, 1 kg farina 0, 1 kg burro, 2 bustine di zucchero vanigliato, 2 bustine di lievito per dolci, 4 cucchiai rum, 1 pizzico sale e un cono in legno alto 45 cm.

Procedimento: per iniziare, prepara i materiali. Avvolgi il cono di legno nella carta da forno e legalo con dello spago da cucina. Disponi sul tuo girarrosto e posizionalo davanti al tuo caminetto. Sciogli il burro nel microonde o in un pentolino. Lascia raffreddare. Separa gli albumi dai tuorli. Sbatti i tuorli con lo zucchero a velo e lo zucchero vanigliato finché il composto non diventa bianco e spumoso. Aggiungi la farina, il lievito e il burro fuso. Mescola bene per ottenere una pasta omogenea. Monta a neve gli albumi con il sale. Incorporali delicatamente alla preparazione aiutandovi con una spatola. Copri la ciotola e lascia riposare l’impasto per 1 ora. Nel frattempo, imburra generosamente il cono. Metti un primo cucchiaio di impasto sul cono e cuoci. Aggiungi un secondo cucchiaio, cuoci. Procedi allo stesso modo fino ad esaurire tutto l’impasto. Quando la torta sarà cotta, lasciala raffreddare. Il giorno dopo la sua realizzazione, sformala delicatamente.

Curiosità: è un dolce lituano a forma ad abete. Le sue origini risalgono al 1600. Il sakotis è preparato con farina, uova, zucchero e panna. Il sapore è simile al biscotto ma la cottura è molto più insolita: viene posizionato su di uno spiedo e, mentre gira, si aggiunge pian piano l’impasto liquido. E’ così che si formano i famosi “rami”, caratteristici di questo dolce.
Dopo la sua realizzazione, questa torta può essere conservata per 3 o 4 settimane al massimo. Nel corso dei giorni, i Sakotis diventeranno più croccanti. Ovviamente potete realizzare una versione più piccola di questa torta rispettando le proporzioni dell’impasto.