S. Valentino: c'è chi festeggia con l'odio

New York – Le rose sono rosse. Le viole sono blu. Il nostro amore è morto, perché non muori anche tu?

San Valentino si avvicina e l'amore è nell'aria — insieme con la vendetta, e con gli innamorati delusi che mandano lettere avvelenate, corone di fiori e persino pesci morti ai loro ex amati.

"Registriamo un vero e proprio boom in questo periodo dell'anno", ha detto Alan Harris, fondatore del sito Weblink:www.poisonpen.com
che, per una piccola somma di denaro, spedisce lettere o cartoline d'odio anonime agli ex partner.

"Molte persone lo trovano molto catartico. E' un po' come la psicanalisi, solo che costa molto meno", ha detto Harris, il cui motto è : "Quando ci tieni così tanto che gli vuoi far avere il peggio".

Tra i best seller di questo periodo dell'anno c'è un biglietto con su scritta, in color rosso sangue su sfondo nero, la frase "Mi mancano le parole". Voltando pagina appare una mano con il dito medio alzato.

Yahoo! Personals ha nominato il periodo tra le vacanze natalizie e San Valentino "la stagione della fine degli amori".

Un'inchiesta del servizio di appuntamenti online ha intervistato 2.583 dei suoi utenti e ha scoperto che le coppie pensano all'eventualità di lasciarsi in questo periodo due volte più che negli altri mesi dell'anno.

"Le persone tendono a "resistere" con i loro partner durante l'inverno per non rimanere soli durante le vacanze, ma, una volta finite le festività, è tempo di andare a caccia o lasciarsi catturare", ha detto Anna Zornosa, vice presidente di Yahoo! Personals.

Quindi mentre i romantici vanno in giro per negozi a San Valentino – gli americani dovrebbero spendere quest'anno 13,7 miliardi di dollari (10,6 miliardi di euro), secondo la Federazione degli esercenti americana – i delusi consumano le loro piccole vendette.

Nel sito emotivamente sovversivo Weblink: www.despair.com, tra le offerte del co-fondatore Lawrence Kristen, c'è una fotografia di una rosa rossa con la scritta: "Eri fatto per me. Forse da qualcuno che voleva punirmi".

Per concludere, se non vi sembra abbastanza,
Weblink: www.thepayback.com fa spedire un simpaticissimo pesce morto e puzzolente a qualcuno che vi ha ferito e sul sito dell'azienda di spedizioni si trova la frase "Invece di arrabbiarti, pensa a vendicarti".

Reuters