“Risotto al Parmigiano reggiano” in busta, ma di questo formaggio non c’è traccia

Carabinieri NAS Parma: frode in commercio, sequestrati 300 mila confezioni di “risotto al parmigiano reggiano” di un noto marchio commerciale.

I Carabinieri del NAS di Parma, collaborati dagli agenti vigilatori del “Consorzio di Tutela del Parmigiano Reggiano”, hanno scoperto, nel corso di un’attività ispettiva presso una piattaforma logistica della Provincia di Lodi, quasi 300 mila confezioni di un “risotto al parmigiano reggiano” di un noto marchio commerciale, recante in etichetta denominazione e segni grafici evocativi della denominazione di origine protetta (Dop) “Parmigiano Reggiano”, sebbene tra gli ingredienti non vi fosse traccia di tale ingrediente.

Il quantitativo di prodotti rinvenuto, dal valore complessivo di 500 mila euro, è stato prontamente sequestrato amministrativamente e immediatamente sottratto al commercio. Il responsabile è stato segnalato all’Autorità amministrativa.

Fonte: Ministero della Salute