Regole piú semplici per i prodotti agricoli europei tutelati

Dal parmigiano reggiano alle arance rosse di Sicilia, l'Italia è in testa alla classifica dei riconoscimenti comunitari con oltre 153 prodotti di qualità protetti. Ma ora la commissione europea vuole fare di piú per tutelare il fiore all'occhiello dell'agricoltura e della gastronomia europea.
In tutt'Europa ci sono 720 prodotti che godono delle tre etichette europee,
"Denominazione di origine protetta", "indicazione geografica protetta" e "specialità tradizionale garantita".
Bruxelles vuole ora semplificare le procedure di registrazione, un documento unico servirà per la presentazione della domanda e dovrà avere tutti i dati sulle caratteristiche e per i controlli.
Promuovendo i loghi europei, si vogliono far conoscere i migliori prodotti delle tradizioni agro-alimentari europee.
Per rispondere alle esigenze dell'organizzazione mondiale del commercio, saranno semplificate anche le regole per i produttori dei paesi terzi che potranno presentare le loro domande direttamente senza passare per i governi nazionali.
Le nuove norme dovrebbero entrare in vigore ad APRILE dopo l'approvazione del parlamento europeo e dei ministri competenti.