Pubblicati i pareri dell’EFSA sulla salute dei bambini

L’Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare (EFSA) ha adottato una prima serie di pareri sulle indicazioni relative alla salute dei bambini. Il gruppo di esperti scientifici sui prodotti dietetici, l’alimentazione e le allergie (NDA) ha analizzato le prove scientifiche di 8 indicazioni, di cui 5 relative alla salute dei bambini e 3 alla riduzione del rischio di malattie in generale: i pareri valutano la relazione con la salute, la cui esistenza è sostenuta dal richiedente, tra un prodotto o ingrediente alimentare e la riduzione del rischio di malattie o la salute dei bambini.

L’EFSA ha il compito di verificare se l’indicazione sulla salute sia sostenuta da prove scientifiche e di pronunciare il suo parere entro 5 mesi dalla convalida della richiesta pervenuta: la consulenza dell’Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare viene fornita alla Commissione europea e agli Stati membri, ai quali spetta poi decidere come agire.

Il professor Albert Flynn, presidente del gruppo NDA dell’EFSA, ha dichiarato: “La valutazione indipendente dell’EFSA in merito alle indicazioni sulla salute che i produttori intendono associare ai propri prodotti alimentari è importante in quanto il consumatore vuole potersi fidare di tali indicazioni. Tutti i dati che ci sono stati forniti nei fascicoli presentati dai richiedenti a giustificazione delle rispettive indicazioni sono stati valutati in base a criteri uniformi. I pareri formulati dal gruppo di esperti riflettono la qualità delle prove presentate e forniscono la consulenza scientifica necessaria ai gestori del rischio”.

Attualmente l’EFSA deve ancora valutare 220 indicazioni che le sono pervenute. Le sintesi delle valutazioni sono consultabili sul sito dell’Autorità.

Fonte: Prontoconsumatore