Proseguono le tappe delle ''Terre del Gusto''

Dal Sannio alla provincia di Caserta. Sabato 10 e domenica 11 maggio prossimi, a Rocca d'Evandro, torna la rassegna Le Terre del Gusto. Dopo Castelvenere, Morcone e Torrecuso, infatti, tocca al centro casertano e, il week end successivo, il 17 e 18 a San Gregorio Matese.
Ancora una due giorni, dunque, per un'iniziativa che rientra nel progetto delle Porte e Stazioni del Gusto, promosso dall'Ente Provinciale del Turismo di Avellino, Benevento e Caserta, e teso ad accrescere la conoscenza di alcuni paesi simbolo della filiera enogastronomica di eccellenza delle tre province, in questa tornata propone un allettante itinerario fra sapori e saperi legati ad una doc Galluccio tutta da scoprire.

Il programma, allestito di concerto con l'amministrazione comunale, prevede dalle ore 17 alle 21 di sabato 10 una degustazione di vini prodotti dalle aziende della doc Galluccio: Telaro e Fattoria Pratico.
La prima, propone il Galluccio bianco e rosso (rispettivamente da falanghina e aglianico), gli IGT Roccamonfina Falanghina e Aglianico, il Novello e il Friello e, poi, l'Ara Mundi (una riserva aglianico 100%) e la Falanghina V.T. (vendemmia tardiva); la seconda, invece, più ancorata alla tradizione vinicola locale e familiare, presenta il Galluccio bianco e rosso e gli IGT Falanghina e Aglianico.

Domenica 11, dalle ore 11, inoltre, è in cartellone un convegno dal tema "Quali strategie per lanciare il marchio Galluccio doc?".
All'incontro partecipano: Maurizio De Simone (enologo), Giancarlo Moschetti (dell'Università di Palermo), Lino Telaro (enologo), Gianluca Montuoro (consulente commerciale) e Luciano Pignataro (giornalista e scrittore).