''Primavera per l'Europa''

“Primavera per l’Europa” è un'iniziativa nata nel 2003 da un’idea di alcuni membri della Convenzione sul futuro europeo che coinvolge da allora studenti, insegnanti e personalità che ogni giorno si misurano con questioni europee.
Per l’edizione 2007, presentata dalla Vicepresidente della Commissione europea Wallström e dal Commissario per l’istruzione, la cultura e la gioventù Figel, è previsto un periodo di dibattito più lungo per celebrare i cinquant’anni del Trattato di Roma e l’inizio dell’integrazione europea, con appuntamenti dal 27 marzo al 30 giugno, passando per il 9 maggio. Nel presentare l’evento la vicepresidente Wallström e il Commissario Figel, hanno sottolineato come sia un’occasione in cui « celebriamo assieme i risultati raggiunti e guardiamo al futuro affinché anche i prossimi 50 anni siano contrassegnati dal successo ». I due Commissari, rivolgendosi ai giovani hanno chiesto loro aiuto « per far progredire l’Unione europea”. I promotori dell’iniziativa lasciano, inoltre, piena libertà di stabilire modi e mezzi anche se incentivano le iniziative spontanee e decentralizzzate come riunioni e dibattiti all’interno dell e scuole, oppure tra studenti di regioni e paesi diversi, facendo uso soprattutto di Internet. L’importante è che si parli di Europa.