Presto l'IGP per il''Melone di Pachino''

Dopo il pomodoro, a Pachino arriva il riconoscimento di Indicazione Geografica Protetta anche per il melone

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana del 4 aprile 2007 il decreto n°562 emanato lo scorso 15 marzo dal MIPAAF con il quale viene assegnata la protezione transitoria a livello nazionale per il melone di Pachino.
Il pregiato melone prodotto nella zona più a Sud della Sicilia, d'ora in poi potrà essere denominato a tutti gli effetti IGP Melone di Pachino. Il riconoscimento del Ministero per le Politiche Agricole, Alimentari e Forestali è il preludio per la imminente attribuzione della tutela comunitaria che concluderà formalmente l'iter iniziato otto anni fa e che ha portato il melone di Pachino a diventare il sesto prodotto ortofrutticolo della Sicilia ad avere ottenuto l'IGP.

L'Indicazione Geografica Protetta è un traguardo raggiunto dalla ATPTP, l'Associazione per la Tutela dei Prodotti Tipici di Pachino, nata nel 1997 proprio per tutelare e promuovere le eccellenze agroalimentari dell'area e che già aveva avuto il merito di portare a compimento l'analogo iter per il Pomodoro di Pachino IGP.

"La certificazione premia non solo l'alta qualità delle produzioni e la specializzazione delle aziende che lavorano in quest'angolo della Sicilia compreso nella provincia di Siracusa e Ragusa ma tutta l'agricoltura di Pachino che dà lavoro a oltre 5.000 persone e sviluppa un fatturato di circa 150 milioni di euro" ha sottolineato Sebastiano Barone, presidente di ATPTP. Una conferma per Pachino, una delle zone orticole più importanti dell'intera agricoltura italiana che gode di condizioni pedoclimatiche del tutto particolari.

Nel 2006 l'area di Pachino ha garantito una produzione di quasi 25mila tonnellate di melone – tra varietà a buccia liscia e retata – su una superficie coltivata (tra tunnel e serra) che sfiora i 500 ettari, corrispondenti al 5% della produzione nazionale e al 13% della produzione proveniente dalla intera Sicilia. L'ottenimento del riconoscimento IGP per il melone di Pachino è un merito condiviso tra l'Associazione stessa e le aziende che ormai da decenni hanno puntato su questa produzione tipica: tra queste Tre A, Az. Agr. Burgio, Az. Agr. Cicciarella Paolo, Fratelli Furneri, F.lli Candiano, Area Verde, New Arci, Az Agr. Baroni, Az. Agr. Bordonaro.

(Fonte Associazione Tutela Prodotti Tipici di Pachino )