Presentazione progetto definitivo “Museo del vino a Barolo”

Venerdì 31 marzo, alle ore 15.00 presso il Castello comunale Falletti di Barolo (Cuneo) verrà presentato ufficialmente il progetto definitivo del "Museo del vino", ultimo passo prima dell'avvio dei lavori d'allestimento di quello che è destinato a essere uno dei musei dedicati alla cultura enoica più importanti al mondo, nato dall'accordo fra Regione Piemonte, Provincia di Cuneo, Comune di Barolo, Unione di Comuni Colline di Langa e Barolo ed Enoteca Regionale del Barolo.
Il Museo del vino che sorgerà nelle sale del Castello Falletti di Barolo presenta infatti caratteristiche innovative, certamente lontane dalla classica configurazione del museo inteso come statica collezione di "memorabilia", insistendo al contrario sulla dimensione dinamica, pensata per coinvolgere il visitatore, prenderlo per mano e condurlo in un viaggio attraverso produzione, cultura e tradizione del vino.
Garanzia di un approccio originale è la firma apposta al progetto d'allestimento: quella di François Confino, già apprezzato autore del "Museo del Cinema" di Torino, capace di immaginare nuovi scenari della fruizione di un percorso museale.
La presentazione del Museo riunirà nel Castello di Barolo i massimi rappresentanti delle istituzioni pubbliche e private coinvolte nel progetto: Gianni Oliva (Assessore alla cultura della Regione Piemonte), Mino Taricco (Assessore all'agricoltura della Regione Piemonte), Raffaele Costa (Presidente della Provincia di Cuneo) e Walter Mazzocchi (Sindaco di Barolo). Al loro fianco Laura Moro (Soprintendenza per i Beni architettonici e per il paesaggio del Piemonte) e Daniela Formento (Dirigente del Settore Beni e sistemi culturali della Regione Piemonte); Giacomo Oddero (Presidente della Fondazione CRC) e Luigi Cabutto (Presidente dell'Enoteca regionale del Barolo).
A illustrare nel dettaglio l'allestimento museale pensato per il "Museo del vino" saranno François Confino (Studio Alphabet, curatore della parte scenografica del progetto) e Daniele Manzone (Ideazione Srl, curatore dei contenuti).
Al termine dell'incontro, a cui sono stati invitati rappresentanti delle istituzioni locali e operatori del settore, le Cantine Marchionali del Castello Falletti, sede dell’Enoteca Regionale, accoglieranno gli ospiti per il brindisi con Barolo 2001.

Ufficio Stampa Enoteca del Barolo
Gold Guest Italia srl
Agenzia internazionale di Comunicazione
ufficio.stampa@baroloworld.it