Presentata la prima enomappa d’Europa

La prima 'Enomappa' d'Europa – una carta geografica del Vecchio Continente, disegnata in base alle aree territoriali di maggiore vocazione vitivinicola dei diversi
Paesi dell'Unione europea. E' stata illustrata 7 giugno a Praga, nel corso di una conferenza stampa, dall'Unione nazionale delle associazioni di produttori vitivinicoli (Unavini) e dall' Enoteca italiana, storica istituzione con sede a Siena.

L'iniziativa ha fatto da cornice alla presentazione di due volumi frutto del progetto 'Vino è', finanziato da Italia e Ue per diffondere le conoscenze sui vitigni autoctoni ed i prodotti tipici del Vecchio Continente. I libri sono: 'Vitigni autoctoni d'Italia e 'Vitigni autoctoni d'Europa. Quest'ultimo rappresenta il primo censimento dei migliori 100 vitigni locali del continente.

In poco più di cento pagine, corredate da foto, vengono rivelati nomi, storia, curiosità e leggende di vitigni provenienti, tra gli altri, da Francia, Portogallo, Spagna, Grecia, Slovenia, Malta, Canarie, Azzorre, Corsica, Cipro, Madeira e Creta.

L'introduzione al volume sui 'top 100' d' Europa è firmata da Flavio Tattarini e Fabio Carlesi, rispettivamente presidente e direttore di Enoteca italiana.

Fonte: Tuscany Valley