Premio ''Nonino 2007'' assegnato a Carlin Petrini

La trentaduesima edizione del premio Nonino ha assegnato il prestigioso Risit d’Âur 2007 a Carlo Petrini.
Un riconoscimento letterario al quale la famiglia Nonino tiene molto, essendo stato negli anni il paradigma stesso della manifestazione internazionale e avendo sottolineato nel tempo i valori della società contadina e tutto quello che ruota attorno a questa civiltà.
La cerimonia di consegna dei premi si terrà presso le Distillerie Nonino a Ronchi di Percoto (Udine) sabato 27 gennaio alle ore 11,00.
Il Risit d’Âur sarà consegnato a Carlo Petrini dal grande regista italiano Ermanno Olmi.
«Il premio celebra quest’anno un uomo» si legge nella motivazione «che da sempre si è impegnato a restituire dignità e coraggio a quel mondo contadino che non ha mai smarrito la via maestra e ci ricorda, attraverso il movimento Slow Food da lui fondato, la bontà degli alimenti naturali, che è valore indispensabile per la nostra esistenza e per il futuro del nostro pianeta».
«Il premio Nonino» afferma Carlo Petrini «rappresenta un riconoscimento all’impegno non solo mio, ma di tutto il movimento Slow Food, nella diffusione di un nuovo concetto di alimentazione e di gastronomia. Questa "nuova gastronomia", che può essere descritta in modo breve ed efficace con la formula buono, pulito e giusto, deriva dalla presa di coscienza della nostra associazione, nel suo cammino ventennale.
Dalle qualità organolettiche del cibo e dalla sua cultura non possono essere separate le caratteristiche legate strettamente alla terra, ai saperi contadini, ai modi di produzione, al rispetto dell’ambiente e degli individui. Per me è un onore aver ricevuto il Risit d’Âur da una giuria così prestigiosa ed essere in compagnia di personalità del calibro di Ousmane, Mulisch e Coppens».
Oltre al Risit d’Âur sono stati infatti conferiti il premio Nonino 2007 a Sembène Ousmane, autore di romanzi e uno dei maggiori cineasti africani, il premio Internazionale Nonino a Harry Mulisch, scrittore olandese più volte in lizza per il Nobel e il premio Nonino a un maestro del nostro tempo al paleoantropologo francese Yves Coppens.
Ad assegnare i riconoscimenti è stata la giuria presieduta da Ermanno Olmi e composta da Adonis, Ulderico Bernardi, Peter Brook, Luca Cendali, Antonio R.Damasio, Emmanuel Le Roy Ladurie, Claudio Magris, Morando Morandini, V.S.Naipaul, Giulio Nascimbeni, Norman Manea ed Edgar Morin.
L'ultimo libro di Carlo " è edito da Einaudi.

Ufficio stampa Slow Food
Via della Mendicità Istruita, 14
12042 Bra (Cn)
0172 419615/ 45/ 53 /66
press@slowfood.it