Poco usato Internet nelle regioni povere d'Europa

Da un'indagine effettuata da Eurostat sull'utilizzo di Internet, è risultato il suo scarso sviluppo nelle regioni più povere d'Europa.
Nelle regioni dove il Pil (Prodotto interno lordo) per abitante e' inferiore al 75% della media comunitaria, coloro che usano un computer e internet rappresentano il 44% della popolazione, contro il 67% nelle altre.
In Italia, nelle regioni in obiettivo 1 (Sicilia, Sardegna, Puglia, Basilicata, Calabria, Campania e Molise), le persone che si sono connesse a internet nel periodo della ricerca e' stato del 22%.