Per gli amanti del cioccolato: ''Cioccolami''

Dal 9 all'11 Febbraio 2007 si tiene la seconda edizione di "Cioccolami – la Magia del Cioccolato", il Festival del Cioccolato d'Autore.
Nato a Pratovecchio nel 2005, è stato sin dall'inizio salutato da un enorme successo di pubblico e critica, tanto da ricevere numerosi riconoscimenti e porsi all'attenzione degli addetti ai lavori in ambito nazionale per l'originalità della sua formula.
L'organizzazione è curata da Communitas Toscana in collaborazione con Comune di Pratovecchio, Provincia di Arezzo, Camera di Commercio di Arezzo, Coldiretti, Confcommercio, CNA, Confartigianato, Pro-Loco Pratovecchio, Centro Commerciale Naturale "Vie di Pratovecchio", Vestri, CIOCCHinBO-Maestri Cioccolatieri Bologna, TLF Tecnolegno Fantoni, Radio Italia 5, LFI, Fondazione per l'Ospedale Pediatrico Meyer, Associazione Toscana Sommelier – A.I.S. Delegazione di Arezzo e una ricca rappresentanza di soggetti espressione del mondo economico e sociale toscano.
La finalità dì "Cioccolami" è la promozione del cioccolato di qualità nei suoi vari aspetti – gustoso, emozionale-evocativo, nutrizionale, salutistico – attuata attraverso il rapporto esclusivo con la produzione artigianale di eccellenza e l'esaltazione dell'abbinamento tra questo prodotto e la solidarietà.
L'evento si tiene in un apposito allestimento realizzato nel centro storico di Pratovecchio e vede protagonista il cioccolato e la pasticceria di produzione artigianale dell'aretino, proposti nei loro molteplici aspetti in abbinamento con i prodotti enogastronomici della tradizione provinciale e messi a confronto con le produzioni di eccellenza del territorio nazionale: saranno infatti presenti le rappresentanze della scuola emiliano-romagnola e siciliana con i loro migliori maestri cioccolatieri, a testimonianza della capacità del Festival di attrarre e coinvolgere i protagonisti assoluti del settore.
Il successo della prima edizione tenutasi nel Novembre 2005 e l'alto gradimento riscontrato in termini di qualità organizzativa ha stimolato la preparazione di una seconda edizione che presenterà molte novità e un allestimento ampliato e completamente rinnovato con l'obiettivo di esplorare le tradizioni artigianali di eccellenza del nostro Paese a confronto con quella locale, al fine di creare la percezione dell'aretino come polo di produzione artigianale di elevata qualità capace anche di costituire attraverso la sinergia funzionale fra gli attori locali e il contesto nazionale un efficace strumento di promozione culturale e turistica per il territorio provinciale.

Il Festival presenterà una serie di incontri, laboratori, proiezioni, animazioni che coinvolgeranno i visitatori nella conoscenza di questo prezioso prodotto dalle proprietà nutrizionali e salutistiche spesso sottovalutate: sarà presente inoltre un settore dedicato ai maestri cioccolatieri ospiti, un settore dedicato alla vendita dei prodotti a cura delle aziende artigiane, un settore dimostrazioni, una serie di punti degustazione di varie tipologie di cioccolato sfuso di elevata qualità e abbinamenti con i vini della provincia di Arezzo, un settore dedicato al rapporto fra i bambini e il cioccolato, una serie di iniziative dedicate alla conoscenza e valorizzazione del cioccolato in termini di educazione alimentare, un convegno sulla promozione della tipicità nelle produzioni agroalimentari a cura di Coldiretti e Provincia di Arezzo, una iniziativa di solidarietà che vedrà protagonista la Fondazione per l'Ospedale Pediatrico Meyer di Firenze: questa edizione in particolare sarà dedicata al Meyer, struttura di interesse regionale, dopo il successo del progetto che nel 2005 grazie alla straordinaria partecipazione di pubblico consentì di finanziare la costruzione di una scuola per i bambini del cacao a Santo Domingo.

Aspetti fondanti della manifestazione sono:

– l'esaltazione della qualità del prodotto artigianale

– l'attenzione al mondo dei piccoli in chiave di educazione al consumo consapevole

– l'abbinamento con iniziative di solidarietà

I principali appuntamenti e le iniziative speciali

Arricchiranno il festival una serie di eventi e iniziative in grado di coinvolgere – come è proprio del prodotto protagonista e secondo la filosofia Communitas Toscana – un pubblico variegato che va dal nonno al nipote.

Le notti fondenti

Tutte le sere cioccolateria in stile parigino belle epoque anni '30 con musica dal vivo

Cioccolami in Love

Lo Speciale San Valentino di Cioccolami con cioccolato ed eventi per gli Innamorati.

Fra gli altri appuntamenti: Sabato 10 alle ore 21 "II tuo Bacio è come un rock" – serata dedicata agli Innamorati di tutte le età con la straordinaria partecipazione del più famoso gruppo italiano di rock'n'roll anni '50: Dennis & the Jets

Children's – il Piccolo Teatro del Cioccolato

Sabato e Domenica pomeriggio l'iniziativa di Cioccolami in collaborazione con TLF Tecnolegno Fantoni e ArteindispArte dedicata ai più piccoli, con divertenti e dolcissimi personaggi e attività di educazione al consumo consapevole

al Meyer con Dolcezza…

L'iniziativa di Cioccolami in collaborazione con Vestri Cioccolato a favore della Fondazione dell'Ospedale Pediatrico Meyer di Firenze: sarà presente lo stand promozionale della Fondazione Meyer e attraverso l'acquisto di una Birba di cioccolato (il logo del Festival riprodotto con il cioccolato) si potranno sostenere le iniziative della Fondazione a favore del Meyer

Venerdì alle ore 21 serata divulgativa sul tema "La cioccolata del Granduca: storia e piacere nella Toscana del '600 – Intrighi, sensualità, cultura alla corte di Cosimo III e di Francesco Redi." Un'appassionante serata fra storia ed educazione alimentare alla scoperta degli affascinanti segreti del cioccolato, a cura del Dott. Pier Luigi Rossi

Sabato pomeriggio convegno sul valore della tipicità nelle produzioni agroalimentari a cura di Coldiretti e Provincia di Arezzo

I numeri del Festival

1300 i metri quadri coperti e riscaldati in tensostrutture di qualità e locali ospitati nei palazzi del centro storico (+ 120% rispetto alla prima edizione)

650 i metri quadri dedicati al mercato del cioccolato (superficie triplicata rispetto alla prima edizione)

2 le cioccolaterie (una nel 2005)

12 le aziende artigiane che producono cioccolato di alta qualità (2 nel 2005)

3 le Regioni rappresentate dai Maestri Cioccolatieri: Toscana, Emilia Romagna e Sicilia

4 i punti distribuzione cioccolata (2 nel 2005)

35.000 i visitatori presenti nel 2005

1 la scuola per i bambini del cacao costruita a Santo Domingo nel 2006 con i fondi raccolti nella prima edizione

L’organizzazione, curata da Communitas Toscana in collaborazione con Comune di Pratovecchio, Provincia di Arezzo, Camera di Commercio di Arezzo e associazioni di categoria ha scelto il 09/10/11 Febbraio per la realizzazione del festival al fine di favorire una opportuna destagionalizzazione e una più efficace integrazione e comunicazione dei principali eventi provinciali.

Le finalità di Cioccol’ami è infatti la presentazione del cioccolato nei suoi vari aspetti – gustoso, emozionale-evocativo, nutrizionale, salutistico – attuata attraverso il rapporto esclusivo con la produzione artigianale di eccellenza e l’esaltazione dell’abbinamento tra il cioccolato ed i sapori del territorio.

L’enorme successo dell’evento e l’alto gradimento riscontrato dalla prima edizione hanno consentito la preparazione di una seconda edizione che presenterà molte novità e un allestimento ampliato.