Pemento do Couto

Spagna – I Pemento do Couto Igp sono i frutti della specie Capsicum annuum, L. , dell’ecotipo locale noto con lo stesso nome. Il “Pemento do Couto” ha un frutto semicartilagineo di colore verde quando acerbo e rosso a maturità. Il frutto è corto, viene raccolto verde e destinato alla commercializzazione fresca.

La forma ha una sezione longitudinale troncoconica-trapezoidale e sezione trasversale arrotondata. A volte la sezione trasversale appare leggermente solcata e con l’estremità apicale contrassegnata da tre o quattro creste. Peso tra 4 e 6 grammi per unità. Lunghezza del frutto: tra 4 e 8 cm. Larghezza approssimativa: 2 cm. Pelle verde scuro, con poca lucentezza. Carne dalla pasta fine e succosa, dal sapore dolce, leggermente erbaceo e priva di prurito per l’assenza di capsaicina, con un aroma di moderata intensità e con poca presenza di semi. È costituito dall’intera regione Ferrol di A Coruña, composta dai seguenti comuni: Ferrol, Narón, Valdoviño, Cedeira, Moeche, As Somozas, San Sadurniño, Neda, Fene, Mugardos e Ares.

Il nome dell’indicazione, “O Couto”, è un nome geografico che corrisponde al luogo in cui si trova il monastero, popolarmente noto con lo stesso nome, a cui è legato l’inizio della selezione e coltivazione di questi peperoni. Devono recare l’etichetta commerciale corrispondente al proprio marchio di ciascun produttore / confezionatore e un’etichetta di codifica alfanumerica con numerazione correlativa, autorizzata dall’organismo di controllo, con il logo di Indicazione Geografica Protetta. Sia l’etichetta commerciale che l’etichetta della denominazione devono riportare la menzione dell’Indicazione Geografica Protetta “Pemento do Couto”.