Paprikás Csirke Galuskával

Ricetta per 4 persone

Ingredienti: 1 pollo, 3 cucchiai di burro (non salato), 2 cipolle, 5 cucchiaini di paprica ungherese (dolce), 1 cucchiaino di paprika spagnola (piccante), 2 tazze di brodo di pollo, 1 tazza di panna acida (temperatura ambiente), 1 cucchiaio da cucina di succo di limone Limmi, prezzemolo q.b., sale e pepe q.b

Procedimento: preriscalda il forno a 180°. Taglia il pollo in otto parti e aggiustalo con sale e pepe. In una casseruola, ammorbidisci il burro e cuoci il pollo finché ogni pezzo non sarà dorato da ambo i lati (diciamo dopo circa 8 minuti di cottura). Quindi sposta per qualche momento il pollo in un piatto di portata e versa nella casseruola le cipolle tagliate a julienne, la paprika dolce ungherese e quella piccante spagnola, aggiusta di sale mescola con cura. Cuoci le cipolle per circa 10 minuti, quindi unisci il brodo di pollo e i pezzetti di pollo che avevi dorato in precedenza.I nforna la casseruola in forno per circa 25-30 minuti.

Quando il pollo è pronto, servilo su un piatto di portata. In un piccolo tegame unisci un po’ di sugo di cottura con la panna acida e il succo di limone limmi, salando e pepando a tuo gusto.

Guarnisci il pollo con la salsa appena ottenuta e spolvera con un po’ di prezzemolo tritato.

Nel frattempo prepara i Galuska (gnocchi), impastando l’uovo, l’olio, l’acqua, il sale. Aggiungi poco alla volta della farina fino a rendere l’impasto omogeneo e lascialo riposare per 10 minuti.
Fai bollire 3 litri di acqua salata.
Ricava gli gnocchi dall’impasto tagliandolo a pezzettini e falli cuocere nell’acqua bollente. Tirali fuori dall’acqua quando vengono a galla e passali velocemente sotto l’acqua fredda.
Togli il pollo dalla pentola e aggiungi alla salsa la panna da cucina, la farina e un cucchiaio d’acqua. Quando la salsa avrà un colore uniforme, aggiungi il sale. Rimetti nella pentola i pezzi di pollo, copri e lascia cuocere a fuoco basso.
Riscalda i Galuska in un tegame basso, falli dorare e servili col pollo, decorando con del prezzemolo sminuzzato.

Curiosità:

La cucina ungherese è prevalentemente a base di carne e ha forti influenze turche tra spezie, pepe e paprika.

La paprika, emblema della gastronomia magiara, è una spezia che nasce dalla derivazione del peperoncino messicano. La piccantezza della spezia è determinata dalla tipologia di peperoncino utilizzato e dal trattamento a cui viene sottoposto (macinazione della polpa, dei semi, etc). La particolarità della paprika prodotta in Ungheria è quella di essere dolce.

La paprika è ricca di vitamina C, vitamina A, carotene, ha proprietà antifermentative, analgesiche, antireumatiche, stimola l’afflusso del sangue e tonifica l’organismo.