Paolo Masssobrio ad Aliment&Attrezzature

Il Club di Papillon parteciperà alla 20° edizione della rassegna agroalimentare Aliment, che avrà luogo dal 18 al 21 febbraio presso il Centro Fiera del Garda di Montichiari (Bs).

Paolo Massobrio, giornalista autore de Il Golosario e fondatore dell’associazione di consumatori Papillon con oltre 50 sedi e 6.000 associati in tutta Italia, insieme con Marco Gatti, giornalista, condurrà diversi eventi legati al gusto nell’ambito della manifestazione. Tra tutti spiccano, nella giornata di lunedì 19 febbraio, la presentazione della V edizione della GuidaCriticaGolosa alla Lombardia e l’incontro con Gualtiero Marchesi legato all’abbinamento musica e vini del territorio bresciano.

Alle 14.30 di lunedì si terrà infatti “Laboratorio di Enozioni. Musica e prodotto tipico come linguaggio internazionale della grande ristorazione e ospitalità”. L’evento rappresenta un laboratorio di estetica sperimentale che mira a portare alla luce il potenziale simbolico racchiuso nel vino, sperimentandone un nuovo tipo di fruizione estetica. Guidati da uno specialista dell’analisi sensoriale gli invitati saranno chiamati ad esprimere in parallelo sensazioni musicali uditive e sensazioni enologiche e sensoriali. L’incontro, moderato da Paolo Massobrio, è con Gualtiero Marchesi, cuoco e autore del Codice Marchesi, Pia Donata Berlucchi, Presidente dell'associazione Donne del Vino, Andrea Guetta, dell'azienda Spia d'Italia, Luigi ed Eugenio De Caro.

Sempre lunedì, ma alle ore 12.00, si terrà la presentazione della GuidaCriticaGolosa alla Lombardia (Comunica Edizioni, euro 16,90) alla presenza degli autori Paolo Massobrio e Marco Gatti che celebreranno la migliore ristorazione legata all’agricoltura bresciana e all’artigianato alimentare di qualità. Nelle 636 pagine la GuidaCriticaGolosa alla Lombardia segnala 452 ristoranti lombardi a cui si aggiungono 231 altri locali da ricordare, 530 produttori e negozi di cose buone, 240 cantine d’eccellenza. Tra questi, per quanto riguarda Brescia, sono segnalati 64 ristoranti, 36 altri locali, 98 negozi di cose buone e produttori, 93 cantine.

Ma tra gli appuntamenti di lunedì 19 febbraio occorre ricordare anche i “Laboratori di cucina”: alle ore 10.30 “Il prodotto tipico sul bancone di wine bar e locali di tendenza: alla scoperta dell’happy hour di qualità” con Oscar Cavallera, esperto di food & beverage, Davide Cavallari di Ais Brescia e Paolo Massobrio; alle ore 16.30 si parlerà invece di carne durante l’incontro “Riscoprire i tagli minori delle carni e il quinto quarto. Dal banco della macelleria per proporre una spesa rivolta al risparmio e al gusto” con Giovanna Ruo Berchera, la maestra di cucina autrice anche di Avanzi d’Autore e Diego Liberini dell’Associazione Maestri Macellai di Brescia.

La giornata inaugurale di Aliment aprirà invece con un laboratorio di cucina dedicato alla prima colazione: l’appuntamento, moderato da Paolo Massobrio, è alle ore 11.00 con il dietologo Primo Vercilli, la maestra di cucina Giovanna Ruo Berchera, il professor Piergiorgio Pietta e con Marco Paladini Presidente dell’Istituto Nazionale Espresso Italiano che interverrà sulla codificazione del Cappuccino Italiano.

Tra gli altri “Laboratori di Cucina” del 18 febbraio si segnalano: alle 15.30 “Il pane fatto in casa ed il pane del fornaio, due maniere italiane per riscoprire la fragranza di una volta e… risparmiare” con Giovanna Ruo Berchera, ed un grande maestro fornaio del territorio bresciano alle ore 17,30 “Cottura, conservazione e tagli minori per un corretto utilizzo della carne nella cucina di casa” con Giovanna Ruo Berchera e Diego Liberini dell’Associazione Maestri Macellai di Brescia.

Ricco anche il programma delle “Officine del Gusto” che, sempre per il 18 febbraio prevedono: alle ore 12,30 “Prepariamo la tavola” con l’esperta di bon-ton Barbara Ronchi della Rocca e Marco Gatti, autore de “L’Ascolto del vino”, in un esclusivo laboratorio sull’arte del ricevere; alle ore 14,30 “ Dialogo sulla riconoscibilità dell’origine del tartufo” incontro con Marco Gatti e gli esperti Virgilio Vezzola e Agostino Braga dedicato ad un’appassionante degustazione sui re della tavola, il tartufo bianco e il tartufo nero a confronto; alle ore 17,00 “Capra contro capra”: cultura, storia e tradizione dei formaggi di capra con Andrea Sinigaglia e Davide Cavallari dell’Ais per un’appassionante degustazione di formaggi caprini freschi, muffettati, stagionati ed erborinati accostati ai vini del territorio.

La giornata di domenica 18 febbraio terminerà, alle ore 20.30, con la cena di gala “Chiacchere di Gusto con…” dedicata alla consegna dei “Premi alla Brescianità” e del Premio Marcora moderata dai giornalisti Paolo Massobrio e Marco Gatti.

Nel giorno conclusivo di Aliment, mercoledì 21 febbraio, Papillon affronterà il tema dell’educazione alimentare con quattro incontri dedicati ai giovani: due sono stati pensati per i bambini più piccoli e avranno come tema “La merenda del terzo millennio”. Alle ore 10,00 e alle ore 11,30 Carlino Rossi già protagonista de L’Albero Azzurro e Gemma Cruciani del Consorzio Terra Bresciana guideranno una degustazione per avvicinare i bambini ai prodotti gastronomici di qualità attraverso leggende, fiabe, giochi; parallelamente, alle ore 10,00 e alle ore 11,30 Paola Gula, sommelier e delegata del Club di Papillon, Pierluigi Villa Direttore Centro Vitivinicolo Bresciano e Osvaldo Poli Psicologo e Psicoterapeuta dell’età evolutiva incontreranno i ragazzi sul tema “Educare al vino i giovani palati del domani”.