Paolo Massobrio e Marco Gatti mettono il Papillon al Vinitaly

"Sarà il Vinitaly della sostanza – dichiara Paolo Massobrio, giornalista, da 25 anni a Verona a scoprire novità e tedenze che recentemente ha raccontato nel suo libro I Giorni del Vino (Einaudi) – più vini riconoscibili, riferiti ai territori e meno barocco". E' questa la scommessa di Papillon, che prevede un Vinitaly con tanti ritorni all'essenzialità. Paolo Massobrio e Marco Gatti, due firme del giornalismo enoico, a Vinitaly avranno l'onore di presentare i pranzi d'Autore: tutti i giorni con uno chef tratto dai magnifici 500 del Golosario, la guida alle 1000 e più cose buone d'Italia.

Il primo giorno sarà ai fornelli Emanuele Scarello, presidente dei JRE e chef patron degli Amici di Godia (Ud), mentre venerdì, Piero Bertinotti del Pinocchio di Borgomanero(No), autentico maestro a cui devono il successo decine di giovani chef, avrà l'onore di cucinare anche per il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Quindi sabato sarà la volta di Herbert Hintner, chef patron dello Zur Rose di Appiano (Bz), già presidente JRE e oggi vero faro per le nuove generazioni di cuochi altoatesini; domenica, invece, i piatti saranno quelli di Enrico Bartolini delle Robinie di Montescano (Pv) che, a detta di critici e guide, è autentico astro nascente e sarà sicuro protagonista di primo piano della ristorazione italiana di domani. Infine lunedì, la giornata finale, sarà tutta gola con l'exploit di Massimo e Luciano Spigaroli, che a Polesine Parmense (Pr), dove stagionano i loro culatelli di Zibello, hanno aperto le cucine dell'Antica Corte Pallavicina.

E se Paolo Massobrio giovedi sarà a presentare i vini del Lazio premiati tra i top hundred di Papillon, Marco Gatti, sabato sarà in Calabria a parlare dei vini autoctoni meno noti, ma tutti da scoprire, della regione.

Ogni giorno, a partire da venerdì, alle ore 10,30 una degustazione mitica, nell'ambito del Taste & Dream. Questo il calendario:
– venerdì 9 aprile Braida: Omaggio ad Anna Bologna. I 25 anni di Bricco della Bigotta;
– sabato 10 aprile – Livio Felluga: 50 anni di carta geografica. L' orgoglio di essere friulani;
– domenica 11 aprile – Donna Fugata: Dolce Sicilia: vent'anni di emozioni chiamate Ben Ryè;
– lunedì 12 aprile – Masciarelli: I giorni del vino, i vini dell'amore.

Per prenotazioni agli eventi TASTE&DREAM www.vinitaly.com alla sezione degustazioni. Per conoscere i menù dei PRANZI D'AUTORE visitate la sezione Vinitaly Haute Cuisine.

Chiara Longo
Comunica Edizioni / Club Papillon
Tel. +39 0131 261670 (int. 216) – Fax +39 0131 261678