Paese che vai, Sagra che trovi

Come tutti gli anni l’estate del Belpaese è scandita da appuntamenti culinari che coprono tutto lo stivale. Si parte dal Trentino Alto Adige, dove mercoledì 26 agosto in località S. Antonio Mavignola, poco lontano da Madonna di Campiglio(Tn) c’è “Asino chi legge”, lettura di fiabe per bambini a dorso d’asino, e “Gli animali del Parco in legno”, da Bambi sllo scoiattolo, opere dello scultore Ferruccio Bonapace. Il tutto fino al 13 settembre(info: 0465/502778). A Ronzone (Tn) sabato 29 ci sarà “Il mercatino del contadino” (0463/880555) e in chiusura la fiaccolata notturna “Sette larici”: 6,5 km da percorrere a piedi nei prati della Val di
In Emilia Romagna, dal 25 agosto al 1 settembre, a San Secondo Parmense(Pr) si svolge la sagra dedicata ai due prodotti tanto cari a Peppone e Don Camillo: la Fortanina, il lambrusco color rosso rubino, e la spalla cotta, gustosissimo salume locale, sullo sfondo della cornice medievale della Rocca Dei Rossi, visitabile in notturna domenica 30(info: 0521/873214). Non con servizio di navetta gratuito (info: 0463/875238).
In Valle d’Aosta, a Saint Vincent, sempre sabato 29 si svolgerà la “Fiera delle Alpi” lungo le centralissime Chanoux e viale Piemonte. Si potranno gustare i piatti tipici regionali, come il lardo di Arnad e la polenta macinata a pietra con fonduta, e acquistare il panciucco, il noto dolcetto del locale Maestro cioccolataio Morandini. Per l’alloggio è possibile usufruire dei pacchetti “Fieri della Fiera” all’Hotel de La Villa(0166/511502) e all’Osteria Rosa Bianca(0166/512691). Il 24 ottobre con la “Sagra della Castagna di Moron” i migliori cuochi di castagne si sfideranno rivelando anche i trucchi della perfetta arrostita(info: 0166/512239).
In Toscana, a Chiusi Scalo(Siena) dal 28 agosto all’8 settembre c’è la sagra “Ruzzi della Conca” (con ruzzi si intendono giochi e la conca è la forma del paese). Di giorno, 5 contrade si sfidano nell’antico sport della palla al bracciale, mentre di sera le strade si animano per le cene di gruppo, con balli e processioni.
Il 5 settembre lo show del comico Dario Vergassola (info: 0578/227667).
Dal 3 al 6 settembre a Bertinoro (Forlì – Cesena) ha luogo il “Rito dell’Ospitalità”, sagra basata sulla rievocazione dell’accoglienza del 1200, quando fu eretta la Colonna delle Anelle. Attorno a questo monumento si degustano antiche ricette tra giochi e iniziative nei tre giorni di festa che si concludono con uno spettacolo pirotecnico(info: 0543/469213). In Lazio, ad Ascrea(Ri), il 2 settembre ha luogo la “Sagra delle Fettuccine al Fungo Porcino”, costeggiando il lago del Turano, lungo la Strada del Tartufo e della Castagna che si estende per ben 40 km durante i quali è possibile assaporare le prelibate fettuccine fatte a mano dalle migliori casalinghe – cuoche e condite con sugo di funghi. E poi musica dal vivo e balli per tutti (info: 0765/723112).
A Ischia(Na) fino al 30 agosto c’è il “Festival delle Sagre” con tanti stand dedicati ciascuno ad una specialità Made in Italy, dal coniglio all’ischitana alla frittura di paranza, dal vegetariano al cannolo siciliano(info: Weblink: www.fieradiischia.it.
Infine in Sicilia, a Riposto(Catania) il 22 e 23 agosto si è svolta la “Fiera del Pesce”, sagra a base di giochi popolari, musica e fritture di pesce appena pescato, accompagnato da un ghiacciato vino con bollicine dell’Etna(info: 095/7795026).

Alfredo Zavanone