Ortaggi rossi d'estate

Pomodoro e anguria, ma anche peperoni e peperoncino. Sono questi gli alimenti che sembrano essere sempre piu' presenti sulle tavole degli italiani nel momento in cui sale la colonnina di mercurio. Tuttavia non tutti gli italiani approfittano del periodo estivo per fare un 'pieno di salute' dal punto di vista nutrizionale. Anzi, per non pochi avviene proprio il contrario. A indicarlo gli ultimi dati raccolti dall'Osservatorio nutrizionale Grana Padano, un progetto nato nel 2005 con l'obiettivo di fotografare gli stili alimentari della popolazione italiana e che ha coinvolto finora oltre 500 medici e quasi 15 mila pazienti. L'indagine mette a fuoco i cambiamenti nutrizionali che caratterizzano il cambio di stagione degli italiani calcolando la variazione di apporto di diversi componenti della dieta come zuccheri, grassi, vitamine e antiossidanti. Il dato piu' significativo riguarda proprio questi ultimi, in particolare i carotenoidi che, introdotti con la dieta, si distribuiscono nei tessuti esposti alla luce solare e contribuiscono a prevenire il danno da raggi UV nell'uomo