Natale, europei risparmieranno sui regali

Sarà un Natale all'insegna del risparmio per molti cittadini europei. Uno studio della società di consulenza Deloitte, ha rivelato che gli inglesi ridurranno la spesa per i regali natalizi per la prima volta in dieci anni. Una previsione deludente per i commercianti, che in Gran Bretagna quest'anno dovranno rinunciare a quasi 600 milioni di euro.
Tra i Paesi che taglieranno maggiormente i consumi per le feste c'è la Germania, seguita da Portogallo e Italia, e infine da Olanda e Francia.
Non è cosi' pero' per Irlanda e Spagna, le cui previsioni sono di un forte aumento generale della spesa.
Il risparmio non si farà sentire cosi' tanto sui giocattoli e sugli alimentari. Secondo Deloitte infatti, le spese previste in questo settore aumenteranno leggermente.
Anche la scelta dei doni è stata oggetto di analisi: in testa alla lista dei regali piu' acquistati, in quasi tutti i paesi europei ci sono cassette, cd e dvd. Seguono libri, capi d'abbigliamento, cosmetici e profumi.
I motivi – validi per tutti i Paesi – per cui si tenderà a spendere meno per Natale, sono l'aumento del costo della vita e il mancato adeguamento dei salari.

Fonte: Euronews