Nasce a Napoli “Mediterraneating”, primo Salone dei sapori e dei vini mediterranei

Dal 18 al 21 novembre si tiene e Napoli "Mediterraneating",il primo salone fieristico dei sapori e vini del Mediterraneo.
Nato con lo scopo di esaltare il protagonismo della piccola e media impresa alimentare italiana nel mondo è destinato a creare alleanza fra i Paesi produttori di eccellenze che sono così valorizzate anche nella cosiddetta "dieta mediterranea".
L’evento della durata di quattro giorni si tiene alla Mostra d’Oltremare.
Il giorno d’apertura, con orario dalle 17 alle 22 è rivolto agli ospiti; nei due giorni successivi si svolgeranno workshop, (il primo giorno dedicato ai sapori ed il secondo giorno al vino), convegni e seminari (difesa del prodotto e delle tradizioni alimentari, marchi dop, doc e docg, la rintracciabilità dei prodotti, il biologico), con ingresso riservato agli operatori nazionali e stranieri.
Domenica 21, ultimo giorno della manifestazione, l’ingresso è rivolto al pubblico che potrà così conoscere l’eccellenza enogastronomica in mostra.
Iltermine “glocal”,coniato per l'occasione, identifica le produzioni tipiche artigianali e semiartigianali, locali, dagli alti margini di sviluppo sui mercati internazionali.
Sono prodotti di eccellenza rinomati per qualità e imitati per ricercatezza e gusto.
Protagonisti di Mediterraneating sono i piccoli e medi produttori del settore agroalimentare di qualità medio/alta che, mancando delle necessarie risorse per la promozione internazionale, subiscono l’imitazione sregolata di alimenti mediterranei; di
fatto la scarsa cultura associativa e consortile non favorisce la crescita individuale e la difesa dalla concorrenza sleale.
Gli invitati come “buyers” sono i GDO (grande distribuzione organizzata), i compratori dei circuiti Horeca, i “top restaurant”, i “food service” e coloro che trattano “delicatessen”, italiani e stranieri .
La fiera è stata scelta dalla FISAR per la riunione nazionale dei delegati: 70 sommelier provenienti da tutto il Paese si sono dati appuntamento per parlare del Vino.
L'Italia, la Francia, la Spagna solo per citare alcune grandi nazioni vinicole del Mediterraneo, oggi vivono le sfide di mercati emergenti, dai vini cileni,a quelli del Sud Africa e della California. Occorre slancio nella competizione globale.
Occorre dare una "casa" all'offerta del vino Mediterraneo.
Il terzo giovedì del mese di novembre apre in Francia la stagione del “vino novello”, mentre in Italia lo si sta già festeggiando (dal giorno 5).
Nel mondo mediterraneo si dice “Le Beaujolais nouvaux est arrivée”. Produttori Italiani e Francesi promuovono che “Il buon vino nobilita un buon pasto”: il “meeting internazionale sapori e vini”, a Napoli capitale del Mediterraneo, non poteva che mettere tutti d’accordo.
Questo il programma:
Giovedì, 19:
Spazio Eventi MIPAF Pad. 6
Akiko Matsuo, mezzosoprano giapponese canta l’amore dei giapponesi
per il Mediterraneo: esibizione di liriche nelle lingue mediterranee.
Ore 19 Sala Convegni Pad. 5
“Consumatori: “Padroni” di cosa?”
Le Istituzioni, la Produzione, la distribuzione, il Consumo a confronto.

Venerdì 19 novembre
Ore 10,30 Sala Convegni Pad. 5
“Innovare la distribuzione, rilanciare la competitività”
Nasce un originale “osservatorio dei sapori”
Ore 15 Sala Convegni Pad. 5
“Intolleranze alimentari: la celiachia”
Seminario con ingresso riservato ai soli pre-accreditati
Ore 15,30 Spazio Eventi MIPAF Pad. 6
Italiani e giapponesi a morsi e bocconi
A cura di kukai.it e japanitaly.com
Ore 16,30 Spazio Eventi MIPAF Pad. 6
Presentazione del Centro Commerciale di Pechino
Green Market (apertura nel 2005)
Ore 17 Spazio Eventi MIPAF Pad. 6
In collaborazione con Albatros edizioni alla presenza delle
Amministrazioni comunali campane presentazione della guida
“Itinerari e dintorni Routes and outskirts”.
Ore 20,30 “La Tavola made in Campania”In collaborazione con Asvi Marketing
cena di degustazione dei prodotti tipici dell’agro alimentare campano
Ingresso su invito agli operatori.
Sabato 20 novembre
Ore 10,30 Sala Convegni Pad. 5
Riunione nazionale dei delegati della FISAR
Ingresso riservato ai ristoratori e sommelier associati.
Ore 11 Spazio Eventi MIPAF Pad. 6
Una tavola certificata è sinonimo di qualità
Ore 12 Spazio Eventi MIPAF Pad. 6
I Marchi come difenderne il prestigio, come accrescerne il valore.
A cura della Nino Salemme srl
Ore 15 Spazio Eventi MIPAF Pad. 6
Professionisti della tavola, formazione made in Italy.
Ore 16 Sala Convegni Pad. 5
“Obesità infantile”
Seminario con ingresso riservato ai soli pre accreditati
Ore 20 Concerto dell’Arma dei Carabinieri e Cena di Gala per espositori
Domenica 21 Novembre
Ore 10 Spazio Eventi Mipaf Pad. 6
“Come si diventa sommelier?” a cura della Fisar
Ore 11 Sala Convegni Pad. 5
“Dieta mediterranea e sport”
Ore 12 Spazio Eventi Mipaf Pad. 6
Cuochi, Sommelier e Bon Vivant si interrogano sulla cucina
mediterranea e dintorni
Ore 12,30 Sala Convegni Pad. 5
Riccardo Pazzaglia presenterà il suo libro “Odore di Caffe”
Ore 13,30 Sala Convegni Pad. 5
“ Ma vuie vulite…. la stg ”

Cesare Tibaldeschi