Melón de Torre Pacheco-Murcia

Spagna – Il Melón de Torre Pacheco-Murcia Igp è un melone della varietà Saccharinus Naud tipo «Piel de Sapo». Deriva da una pianta della famiglia delle Cucurbitaceae e la sua denominazione botanica è Cucumis melo L.

La zona di produzione del Melón de Torre Pacheco-Murcia Igp comprende i territori dei seguenti comuni della provincia di Murcia: Cartagena, Fuente Álamo, La Unión, Los Alcázares, San Javier, San Pedro del Pinatar, Torre Pacheco, nonché i seguenti distretti del comune di Murcia: Avileses, Baños y Mendigo, Corvera, Gea y Truyols, Lobosillo, Los Martínez del Puerto, Valladolises, Sucina.

Il Melón de Torre Pacheco-Murcia Igp si caratterizza per la sua grande dimensione, profumo intenso, grande dolcezza e la succosità, con una polpa compatta buona adatta ad un periodo di conservazione più lungo.

Il Melón de Torre Pacheco-Murcia Igp, va commercializzato sfuso. Sui frutti verrà apposta un’etichetta e/o una controetichetta numerata, che funge da certificato e permette la tracciabilità del prodotto nella fase di commercializzazione, sulla quale figurano i seguenti dati: il numero, la menzione obbligatoria dell’Indicazione Geografica Protetta o Ig «Melón de Torre Pacheco-Murcia», il logo dell’UE e il logo dell’indicazione geografica protetta.

Fonte: Qualivita