Marcello Masi, miglior comunicatore del cibo e del vino al mondo

Marcello Masi, V.Direttore del TG2 e Direttore editoriale della fortunata rubrica Eat Parade, è stato proclamato sabato 24 maggio 2008 – nella stupenda cornice dell’Hilton Cavalieri di Roma – il Miglior comunicatore del vino e del cibo al mondo durante la manifestazione Best Sommelier in the World – Worldwide Sommelier Association .

Presente alla manifestazione anche il Presidente Nazionale ASA – Associazione Stampa Agroalimentare Italiana Roberto Rabachino.

" Con orgoglio ed emozione ho consegnato personalmente il premio al collega ASA Marcello Masi – commenta Roberto Rabachino. L'impegno serio e giornaliero è stato premiato. Questo premio va oltre il riconoscimento del singolo. E' stata premiata la comunicazione di settore italiana, elevata a miglior comunicazione al mondo."

" E' un premio che voglio dividere con la mia redazione di Eat Parade – Tg2 e con tutti i giornalisti italiani che si occupano seriamente dell'agroalimentare – dichiara ai microfoni delle televisioni di tutto il mondo Marcello Masi."

Uno stupendo spettacolo pirotecnico ha illuminato il cielo di Roma e salutato il neo Miglior comunicatore di settore al Mondo.

——————————————————————————–

Agli Stati Uniti il titolo di Miglior Sommelier al Mondo – WSA 2008

14 le nazioni partecipanti ( Stati Uniti, Nuova Zelanda, Repubblica Ceca, Polonia, Portogallo, Argentina, Inghilterra, Andorra, Giappone, Korea, Messico, Spagna, Francia e naturalmente l'Italia).

Dopo le semifinali, disputate nella giornata di venerdì 23 maggio 2008 sotto la sapiente guida del Segretario Generale WSA Moreno Rossin, hanno raggiunto la fase finale tre nazioni: la Spagna con Roger Viusà, il Portogallo con Manuel Moreira e gli Stati Uniti con Aldo Sohm.

A seguito delle impegnative ultime prove effettuate sabato 24 maggio 2008 nel salone principale dell'Hotel Hilton Cavalieri di Roma è stato proclamato dal Presidente WSA Terenzio Medri e dal Direttore Generale WSA Franco Maria Ricci il Best Sommelier in the World – WSA 2008 nella persona del sommelier professionista americano Aldo Sohm della The American Sommelier Association.

" Una manifestazione che aveva come obiettivo – dichiara il Presidente WSA Terenzio Medri – quello di unire sotto un'unica bandiera i protagonisti del mondo vino e della comunicazione. Posso tranquillamente affermare che la sfida è stata vinta".

" Roma per la prima volta ha ospitato un concorso Mondiale per sommelier – comunica il Direttore Generale WSA Franco Maria Ricci. Roma capitale del gusto e della comunicazione agroalimentare mondiale. Roma testimone di un evento unico".

A fine serata il Presidente Medri e il Direttore Generale Ricci hanno passato simbolicamente il testimone alla Spagna, organizzatrice del prossimo Concorso Mondiale nel 2010.