''Mangiaunta'' a Giano dell'Umbria

Comincia con Frantoi Aperti, evento promosso dal Centro Agro Alimentare regionale, il ricco Novembre nel segno dell'Olio di Giano dell'Umbria che da sabato 4 a domenica 5 novembre coinvolgerà anche altri cinque comuni umbri in un itinerario lungo i sentieri dell’olivicultura ed i suoi protagonisti.

Un’occasione per condividere e conoscere le modalità di coltura dell’olivo tipiche dell’Umbria, le caratteristiche delle diverse cultivar, le innumerevoli espressioni degli oli, le tecniche di degustazione e l’abbinamento con i cibi.

“Frantoi Aperti – afferma il Sindaco di Giano Paolo Morbidoni – è una grande occasione per conoscere l’Umbria e la sua grande tradizione olearia. Infatti attraverso la visita ai Frantoi è possibile non soltanto degustare l’olio novello ma entrare anche in sintonia con la passione e l’esperienza dei produttori, che è il valore aggiunto che il consumatore finale può trovare in ogni bottiglia di olio autenticamente “umbro”.

Nel centro di Giano, cittadina che guarda le dolci colline umbre, ad aprire le "danze" sarà la Mangiaunta, seconda edizione di un percorso gastronomico in quattro frantoi locali aderenti alla scoperta dei sapori unici dell’Umbria: nella giornata di sabato 4 novembre il tour si svolgerà dalle 16.00 alle 19.00, mentre domenica 5 novembre si potrà degustare in libertà sia la mattina, dalle 11.00 alle 13.00, che nel pomeriggio, sempre dalle 16.00 alle 19.00.

Presso l’Oleificio Bartoloni (Loc. S. Stefano) il tema delle degustazioni sarà “Bruschetta e…. patata di Colfiorito sotto il fuoco”; “Bruschetta e… lenticchia locale” per il Frantoio Del Sero Giuseppe (Loc.Moriano, Pian della Noce), mentre al Frantoio Flamini (Loc. Bivio Moscatini) la bruschetta si sposerà con il sedano nero di Trevi in pinzimonio; quarta tappa il Frantoio Speranza (Giano dell’Umbria) che proporrà, insieme alla bruschetta, l’ottima fagiolina del Trasimeno.
Ai visitatori che completeranno il percorso di degustazioni sarà offerta in omaggio una bottiglia di olio novello per arricchire i propri piatti e ricordare una giornata particolare in quel di Giano.
Per ulteriori informazioni si può visitare il sito internet www.umbriadoc.com o chiamare i numeri 0742.93191 e 328.8250664.