Mangia come scrivi riparte con Agliardi e Gentile

Giovedì 19 gennaio al Ristorante Il Garibaldi di Cantù cena con il cantautore di "Braccialetti rossi" (accompagnato dal chitarrista Giacomo Ruggeri) e il critico musicale milanese

CANTÙ (Como) – La stagione lombarda di Mangia come scrivi riparte all'insegna della musica. Tre ospiti, due libri, una cena da non perdere: giovedì 19 gennaio, al Ristorante Il Garibaldi di Cantù (Como), la rassegna diretta dal giornalista GianIuigi Negri ospiterà il cantautore Niccolò Agliardi, il chitarrista Giacomo Ruggeri, il critico musicale Enzo Gentile. Sono loro i protagonisti della cena "Ti devo un ritorno", durante la quale, tra una portata e l'altra, tra un brano e l'altro, Agliardi presenterà il suo nuovo romanzo "Ti devo un ritorno" (Salani) e Gentile il suo nuovo "viaggio" nel pop-rock "Time after time" (Hoepli).

Il MENU MUSICAL-LETTERARIO
Lo scorso novembre avevano condiviso lo stesso palco (quello del Teatro Magnani di Fidenza), invitati da Negri per inaugurare il suo nuovo format Mangiamusica. Ora condivideranno lo stesso tavolo a Mangia come scrivi. Agliardi, che ha firmato la colonna sonora di "Braccialetti rossi" e composto "Simili" per la Pausini, dopo quattro dischi pubblica ora, con "Ti devo un ritorno", il suo primo romanzo: una storia sul coraggio di crescere, a qualunque età, raccontata con una scrittura diretta e poetica. Gentile, tra gli autori più richiesti a Mangia come scrivi, con "Time After Time" (prefazione di Ivano Fossati) fa una panoramica originale, puntigliosa e insolita sulla grande avventura del pop-rock attraverso le date, gli appuntamenti, le ricorrenze, i compleanni e le notizie (italiane e internazionali) dal 1954 a oggi.

IL MENU IN TAVOLA
Gli chef del Garibaldi Alda Zambernardi e Marco Negri proporranno un menu con quattro piatti d'autore (dall'antipasto al dolce) e tre vini selezionati. Spiccano, tra gli altri, un primo al forno (lasagne verdi alla bolognese, con la tipica pasta fatta in casa, una delle specialità del ristorante canturino), per affrontare al meglio queste fredde serate invernali, e, per contrasto, un gelato, altra specialità della casa, inevitabilmente freddo ma capace di "scaldare" chi lo gusterà (al torroncino con cioccolato fuso). L'inizio della cena, come sempre, è fissato alle 20.30. Per informazioni e prenotazioni: 031 704915.

LA SETTIMANA SUCCESSIVA A PARMA E IL PROSSIMO MESE A CANTÙ
Venerdì 27 gennaio Mangia come scrivi sarà a Parma, alla Tenuta Santa Teresa, dove la stagione emiliana ripartirà con la serata "Disegni Ortolani" (con Stefano Disegni, Leo Ortolani e il duo musicale I Masa). L'appuntamento del prossimo mese a Cantù è, invece, per giovedì 23 febbraio: "Troppe zeta nel cognome" è la cena che avrà come ospite d'onore Mario Luzzatto Fegiz.

LA NUOVA PARTNERSHIP CON ITALIA A TAVOLA
Da questo mese Mangia come scrivi potrà contare su una nuova media partnership (già confermata anche per il festival Mangiacinema di Salsomaggiore e per la rassegna Mangiamusica di Fidenza). Il network Italia a tavola, fondato nel 1986 da Alberto Lupini che lo dirige, ha da pochi giorni un nuovo vicedirettore: Andrea Radic (che arriva da affaritaliani.it) vuole puntare molto sul connubio "Spettacolo e Cibo", con collaborazioni con prestigiosi festival e manifestazioni italiane. Con il suo staff, realizzerà nell'ambito di Mangia come scrivi originali e gustose "Interviste a Tavola" con gli artisti della rassegna, che si vedranno su italiaatavola.net.