Mai più soli con le ''cene virtuali''

Londra – Per chi soffre di solitudine a tavola, costretto a vivere lontano dai propri cari, è stata sviluppata una nuova tecnologia che consentirà di pranzare con chi si desidera, in stretto contatto audio-video. Nel giro di un paio di anni, sarà dunque possibili vivere le cosiddette "cene familiari virtuali" – scrive il Daily Telegraph – realizzate grazie ad appositi schermi interattivi, adeguatamente posizionati in sala da pranzo, che consentiranno di "riunirsi" alla propria famiglia, condividendo in tempo reale il momento del pasto. L'azienda statunitense Accenture ha deciso di sfruttare la diffusione delle connessioni broadband per consentire a chiunque di vivere ogni giorno l'illusione di un pranzo di famiglia. Basta dotarsi di un apposito programma che in automatico proietta l'immagine dell'ospite virtuale sulla parete di casa, una volta stabilito un collegamento in diretta. "Stiamo cercando di ripristinare quel tipo di interazione familiare che un tempo era data per scontata", sottolinea Dadong Wan, ricercatore dei laboratori Accenture di Chicago. Secondo le ultime statistiche in Gran Bretagna più della metà delle donne sopra i 75 anni vivono da sole, accompagnate nella loro solitudine dalla tv.

Ansanews