L'Ue incentiva un'alimentazione sana con il latte nelle scuole

I ministeri dell´Agricoltura di tutt´Europa per contrastare cattive abitudini alimentari sovvenzionano la distribuzione di prodotti lattieri nelle scuole.
Il programma persegue scopi nutrizionali e al tempo stesso tempo educativi, distribuendo prodotti lattieri ricchi di importanti proteine, vitamine e minerali agli allievi delle scuole materne, elementari, secondarie e, in taluni Stati membri, delle università, nonché sostenendo lo sviluppo di abitudini alimentari più sane in alternativa a bevande e cibi di scarso valore nutrizionale, nel rispetto delle abitudini tradizionali e culturali di ogni singolo paese.
La distribuzione di latte nelle scuole rappresenta pertanto un investimento nelle future generazioni. Grazie al programma – attuato già da oltre 30 anni – l’Ue sovvenziona la fornitura di 0,25 l di latte per studente e giorno di scuola. Con l’ultima revisione del programma, la serie dei prodotti lattieri sovvenzionati è stata estesa a nuove varianti per rendere l’aiuto più interessante.
La promozione della quantità di prodotti lattieri assunta dai giovani dovrebbe incoraggiarli a mantenere una dieta equilibrata e a protrarre il consumo di latte nell’età adulta.
Ciò porterebbe ad un aumento della domanda di prodotti lattieri e ad un sostegno ai produttori europei di latte, che subiscono le conseguenze del calo della domanda e dei prezzi dei prodotti lattieri nell´Ue.
Il regime di distribuzione di latte nelle scuole fa parte di una più ampia campagna dell’Ue a favore di un’alimentazione sana, che comprende il programma "Frutta nelle scuole" e "La squadra dei sapori", un’iniziativa intesa a promuovere uno stile di vita sano e una dieta equilibrata tra i bambini.