L’Ue attua iniziative a sostegno dell’ortofrutta e del vino

BRUXELLES – La Commissione europea ha adottato misure straordinarie di sostegno ai settori del vino e dell’ortofrutta.

Gli aiuti prevedono un maggiore sostegno a favore del settore vitivinicolo con strumenti di gestione del rischio come le assicurazioni sul raccolto (contributo Ue dal 70 all’80%) e i fondi comuni di investimento (contributo Ue raddoppiato), e il prolungamento delle deroghe già in vigore su programmi nazionali su promozione, ristrutturazione dei vigneti e altro fino al 15 ottobre 2022.

Per il settore ortofrutticolo, il sostegno alle organizzazioni di produttori – solitamente calcolato in base al valore della produzione – sarà compensato in misura non inferiore all’85% del livello dell’anno precedente. La compensazione è legata a cali di produzione dovuti a calamità naturali, eventi climatici o infestazioni di parassiti.

“Le condizioni meteorologiche estreme sono state quest’anno particolarmente difficili per i settori ortofrutticolo e vitivinicolo – ha dichiarato il Commissario Ue all’agricoltura Janusz Wojciechowski – queste misure di sostegno tanto necessarie soccorrono i produttori di tutta l’Ue durante questi tempi difficili” per via del cambiamento climatico.