L'UE adotta nuove misure per la protezione dei consumatori

La Commissione europea ha presentato un pacchetto di misure per rafforzare la protezione dei consumatori contro la contraffazione e la pirateria. Il piano ha lo scopo di aumentare gli interventi a livello comunitario e incentivare i partenariati fra dogane e imprese e la cooperazione internazionale. “Il numero crescente di merci contraffatte bloccate alle frontiere esterne dell’Ue – ha dichiarato Laszlo Kovacs, Commissario alla fiscalità e all’unione doganale – mi ha persuaso della necessità di mettere in atto un piano d’azione a breve termine”. Il piano si rivolge sia alla produzione che alla distribuzione. Sarà valutata l’opportunità di ridefinire la normativa Ue anti-contraffazione, sarà studiato il modo di aumentare i controlli e sarà realizzata una guida da distribuire in tutta l’Ue e nei paesi partner. Si intende anche rendere operativi a breve nuovi sistemi elettronici di sicurezza e di trasmissioni di informazioni in tempo reale, raccordando i principali porti e aeroporti dell’Unione europea. Per migliorare la cooperazione internazionale e poter esercitare controlli anti-contraffazione sulle merci in entrata, a quelle in uscita ed anche quelle in transito negli Stati firmatari, saranno proposti emendamenti all’Accordo sui sistemi di proprietà intellettuale (TRIPS) nell’ambito dell’Organizzazione mondiale del commercio.