L'isola di Vallevecchia scoperta dai giornalisti

Giornata dedicata all’agricoltura ed all’ambiente, quella del 21 giugno a ValleVecchia (Caorle, Venezia).
Presenti Luca Zaia, Vicepresidente della Regione Veneto, Corrado Callegari, Amministratore unico di Veneto Agricoltura e il Consigliere regionale Daniele Stival, presidente della Commissione Cultura e Turismo della Regione.
Veneto Agricoltura ha portato per l’occasione giornalisti e cittadini, accompagnati dai suoi tecnici, alla scoperta delle meraviglie naturalistiche di ValleVecchia: il litorale, le dune, le aree umide, la pineta, la fauna e le coltivazioni all’avanguardia, che rendono “l’isola” tra Caorle e Bibione, preziosa e unica nel suo genere.
I novecento suoi ettari infatti sono da tempo oggetto di un articolato progetto di riqualificazione ambientale che ha previsto il ritorno dell’acqua in alcuni settori dell’azienda agricola tanto da rendere quel sito oggi uno dei più importanti dell’alto adriatico per gli avvistamenti ornitologici.
ValleVecchia, frutto della bonifica del secondo dopoguerra, è un’area riconosciuta come Sito di Importanza Comunitaria. E’ inoltre inserita in un articolato programma di intervento che coinvolge Veneto Agricoltura, i Servizi Forestali regionali ed il Wwf, per la salvaguardia e valorizzazione dei litorali veneti, nell’ambito del programma europeo Life Natura.
Callegari ha evidenziato come l’impegno di Veneto Agricoltura è orientato alla valorizzazione dell’area di Vallevecchia, volta a sostenere un tipo di agricoltura rispettosa della natura e contemporaneamente un turismo ecosostenibile.
Per parte sua Zaia, ha riconosciuto “nell’operazione ValleVecchia” le caratteristiche dell’offerta che sempre di più il turista moderno ricerca, e che il matrimonio tra agricoltura e natura rientra nella nuova direzione che va prendendo il settore primario. ValleVecchia quindi, è da vedersi come laboratorio sia per il mondo agricolo sia come offerta per il sistema turistico, in particolare quello di Caorle-Bibione, uno dei più importanti in Italia.
Callegari ha inoltre ricordato che per l’autunno Veneto Agricoltura terminerà, tra gli altri, i lavori del nuovo ecomuseo a ValleVechia, ulteriore struttura assieme al nuovo casone in costruzione presso il parcheggio, che doterà l’area di quegli elementi indispensabili per una ottimale fruizione da parte degli ecoturisti e non.

Capo Ufficio Stampa
Veneto Agricoltura
Mimmo Vita