L'importanza del packaging alimentare: se ne è discusso a Cibus

Ne hanno parlato in Fiera di Parma a Cibus, il Salone internazionale dell’alimentazione,l'11 Maggio, Barilla, Federalimentare, Coop Italia, Lucaprint Group, Istituto Imballaggio Italiano.

«La cultura della sicurezza è senza dubbio un elemento di forte distinzione per le aziende del packaging. L’Europa ha imposto l’obbligatorietà delle Good Manufactoring Practices per i materiali e oggetti destinati a venire a contatto con gli alimenti, per tutti i settori e tutte le fasi di produzione, trasformazione e distribuzione. Se la normativa impone una performance, infatti, l’opportunità per le imprese che operano nel packaging alimentare è andare oltre il benchmark stabilito dalla norma stessa. Ovvero specializzarsi, investire in macchinari e uomini, e quindi in innovazione e formazione». Così Alberto Luca, Presidente e amministratore delegato di Lucaprint Group ha aperto a Cibus 2010, il convegno organizzato dal Gruppo leader italiano nel packaging alimentare sul tema della sicurezza degli imballaggi destinati all’industria del food.

Per la tutela di aziende e consumatori il ruolo determinante lo riveste la qualità. A questo proposito Lucaprint per prima in Italia ha ottenuto la certificazione per gli imballi alimentari EN ISO 15593:2008. «Tra gli elementi essenziali nell’ottenimento della certificazione – afferma Andrea Pozzo, di Lucaprint Group – c’è la massima collaborazione e trasparenza tra gli attori della filiera alimentare con l’obiettivo comune di evitare che l’alimento sia dannoso per la salute umana».

Relatori della giornata: per Barilla, Maurizio Bonuomo, Technical Development – Packaging Design & Standards, per Federalimentare, Enrico Marchetti, dell’Area Politiche Industriali, per l’Istituto Italiano Imballaggio, il direttore Marco Sachet, per Coop Italia, Claudio Mazzini, Direzione Qualità, Responsabile Innovazione e Valori, per Lucaprint Group, Andrea Pozzo, Responsabile Sistema Qualità, Ambiente, Igiene alimentare

Comunicato Stampa Cibus 2010
Marco Fanini