Legacoop: carni suine italiane sicure

Proseguire nella prevenzione ma intervenire sulla tracciabilità

Legacoop Agroalimentare sottolinea la sicurezza delle carni suine italiane e sollecita le autorità sanitarie a "proseguire nelle azioni di prevenzione e a fornire sollecita e completa informazione ai cittadini sulle precauzione opportune e sulla salubrità della carne suina immessa in commercio nel nostro paese". I controlli siano "rigorosi", si legge in una nota. Legacoop Agroalimentare, inoltre, chiede che "la sicurezza della nostra produzione sia rafforzata dalla indicazione di 'tracciabilità' che dia certezza sulla provenienza delle carni, fermo restando che la preoccupazione per una eventuale diffusione del virus non è legata al consumo alimentare del prodotto cotto, ma al contatto diretto o alla trasmissione per via aerea". Legacoop prende atto delle rassicurazioni dell'Oms, del ministero della Salute e dei rappresentanti dall'Ue, sulle "vaste e tempestive azioni di controllo adottate, nonché sulla assenza di rischio di trasmissione del virus attraverso l'alimentazione delle carni suine cotte".

Fonte: Apcom