Le ''Giornate Ristoratori'' proposte da tre grandi formaggi

Lo scorso 24 settembre 2007 ha preso il via la seconda edizione delle Giornate Ristoratori, iniziativa promossa dai Consorzi di Tutela del Formaggio Asiago, del Parmigiano-Reggiano e della Mozzarella di Bufala Campana.
Visto il lusinghiero successo dell’edizione del debutto, lo scorso anno 2006, le tre rinomate DOP casearie italiane hanno riproposto anche per il 2007 un evento rivolto agli operatori della ristorazione, dal catering ai ristoranti, dalle mense aziendali alla ristorazione collettiva, per valorizzare ancor di più la tipicità dei prodotti a Denominazione di Origine Protetta, attraverso incontri a tema che prevedono formazioni teoriche, degustazioni e presentazione di ricette.
L'edizione di quest'anno ha avuto calendario più fitto, attraversando la penisola ed aggiungendo alle tappe di Vicenza, Bologna e Napoli, già toccate dall’edizione 2006, anche Roma, Milano e Bari.
Il programma delle Giornate ha previsto una parte teorica ed una più pratica. La prima, affidata al dott. Giancarlo Coghetto, membro dell'Onaf ed esperto della filiera lattiero-casearia ha visto lo specialista, già relatore nella prima edizione, condurre una “lezione” sui formaggi DOP, analizzando prima la topografia nel territorio nazionale ed europeo, quindi il ruolo dei Consorzi nella valorizzazione del marchio e nel controllo della qualità del prodotto. Sono stati inoltre approfonditi i principi teorici ed i criteri di valutazione usati nell'ambito caseario. Gli ospiti sono stati quindi accompagnati in una degustazione dei tre formaggi DOP promotori.
La seconda parte di ogni Giornata Ristoratori è stata invece affidata ad uno dei tre grandi chef che vi hanno aderito: a seconda della sede, si sono quindi alternati Massimo Bottura della modenese “Osteria la Francescana”, Gennaro Esposito del ristorante “Torre del Saracino” di Vico Equense e Nicola Portinari del ristorante “La Peca” di Lonigo, che hanno sviluppato il tema dei “Formaggi in cucina”, a testimonianza della sublime versatilità che questi eccezionali prodotti hanno anche nell’uso culinario. In questa parte sono stati illustrati anche in dettaglio i trucchi ed i segreti degli chef su come tagliare e presentare al meglio i formaggi, attraverso la realizzazione di una “video lezione” registrata nelle cucine dei rispettivi ristoranti.
Con questo appuntamento, i Consorzi organizzatori hanno inteso offrire agli addetti alla ristorazione un momento di approfondimento sulle peculiarità dei prodotti caseari DOP e fornire loro consigli pratici per presentare ai loro clienti piatti in cui il valore aggiunto coniughi la maestria nella preparazione al legame profondo che i formaggi a Denominazione di Origine Protetta hanno con il proprio territorio.
Al termine delle “Giornate Ristoratori”, organizzate con il supporto delle sedi di Ascom-Confcommercio delle varie città, i numerosi aderenti hanno ricevuto un attestato di partecipazione.